Si può fare Cultura ed Economia

Biella - 15/06/2015 : 15/06/2015

Un’intera giornata a Biella dedicata al ritorno al saper fare promossa da Hangar Piemonte, SellaLab e Cittadellarte.

Informazioni

Comunicato stampa

Tre partner strategici per una giornata all’insegna della cultura e dell’economia: Si può fare, il 15 giugno a Biella, nasce dall’esperienza di Hangar - progetto della Regione Piemonte lanciato nell’autunno scorso per sviluppare competenze e capacità imprenditoriali in ambito culturale – in stretta sinergia con SellaLab, l’acceleratore di imprese del Gruppo Banca Sella e Cittadellarte - Fondazione Pistoletto.
Una giornata coinvolgente e stimolante rivolta a imprese, associazioni culturali e turistiche, persone e stakeholder per un confronto sulle possibilità di fare impresa e cultura in modo sostenibile. Parola chiave: collaborazione



“C’è stato un tempo - sottolineano gli organizzatori - in cui ognuno sapeva far da sé molte delle cose che appartengono alla nostra quotidianità: dalla pasta che mangiamo ai vestiti che indossiamo. Con il boom economico degli Anni ‘50 questa capacità individuale ha ceduto il posto allo sviluppo commerciale e ad una economia basata sul valore d’uso se n’è sostituita un’altra fondata sul valore di scambio. Oggi, però, è iniziata una nuova fase, un ritorno al “saper fare” e a forme di autoproduzione, condivisione, riuso e perfino baratto, che le nuove tecnologie non solo supportano, ma permettono di estendere su scala globale”.

L’incontro è in programma dalle 9.30 alle 18.30 - la mattina nella sede di SellaLab in via Corradino Sella 10 e dalle 13 in quella di Cittadellarte che da questo giugno assume le vesti innovative di Terme Culturali - e alternerà una mattina teorica di studio a un pomeriggio pratico dedicato a laboratori di autoproduzione. Per tutti i partecipanti è previsto un social lunch (pranzo demoPratico), un pranzo conviviale a Cittadellarte dove il tema della condivisione sarà applicato anche alla cucina. L’iscrizione all’evento ha un costo di 15 euro (10 euro se si porta qualcosa fatto da sé).

“L’ Hangar Lab - sottolinea Antonella Parigi, assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte - è diventato ormai un laboratorio permanente, che si è sviluppato su best practice ed esperienze del nostro territorio creando dei format replicabili anche oltre i confini del Piemonte. Un modello innovativo perché co-progettato con chi concretamente fa cultura ed impresa, mettendo in contatto e facendo dialogare istituzioni, mondo economico e realtà culturali, come accadrà a Biella”.

Ospiti della prima sessione, nella sede di SellaLab, tre esperti del settore con incontri frontali: Pierluigi Sacco, docente di Economia della Cultura, Marzia Corraini, fondatrice del Festival di Letteratura di Mantova, e Catterina Seia, cultural manager. Avranno il compito di introdurre il tema del ritorno al “saper fare” in ambito culturale, coadiuvati dalla presenza di Ellen Bermann co-fondatrice di Transition Italia e facilitatrice del gruppo ri-economy che Cittadellarte ha coinvolto nell'evento.

Verranno analizzate, anche, tre case-history di successo di imprese sociali sul territorio piemontese. L’Albergo Etico di Asti, un progetto nato nel 2006, è una struttura alberghiera dove persone con Sindrome di Down sono risorse operative a tutti gli effetti per una integrazione reale nel mondo del lavoro. La Casa di Paglia è una "public house” a Fontaneto d’Agogna (No), costruita a chilometro zero e progettata dallo studio Archingreen di Arona. Ospita eventi, incontri, concerti e tante attività rivolte al mondo giovanile del territorio. Kalatà di Cuneo è una cooperativa e un’impresa sociale che opera nel settore dei beni e delle attività culturali, fornendo ad enti pubblici e soggetti privati, servizi di progettazione, gestione, reperimento fondi e promozione in ambito culturale.

Nel pomeriggio quattro laboratori permetteranno l’effettiva messa in pratica dei temi sviluppati negli incontri del mattino, con attività di “autoproduzione guidata” da FabLab di Biella (una delle startup nate da SellaLab, che permette di realizzare autonomamente oggetti, usando macchinari di ultima generazione come le stampanti 3D), Let EAT Bi - il terzo paradiso in terra biellese (per realizzare "dolci del terzo paradiso”), Cittadellarte Fashion B.E.S.T. Bio Ethical Sustainable Trend (per realizzare direttamente con le proprie mani un capo di moda sostenibile), ri-economy (per imparare a recuperare i problemi non singolarmente, ma in comunità).

Evento conclusivo dalle 18 con un momento di festa e di confronto finale.