Shining windows

Torino - 23/12/2020 : 23/01/2021

Una mostra itinerante che “illumina” le vetrine dei negozi del quartiere Aurora.

Informazioni

  • Luogo: KANINCHEN-HAUS
  • Indirizzo: via Bonafous 2 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 23/12/2020 - al 23/01/2021
  • Vernissage: 23/12/2020 ore 16.30
  • Generi: arte contemporanea

Comunicato stampa

La parola “aurora” indica l’apparizione della luce nel cielo poco prima del sorgere del sole. Il termine evoca concetti e immagini riferibili alla luce in contrapposizione al buio, alla rinascita, alla spinta vitale.

A Torino, il quartiere Aurora è una delle aree in cui più si respira un clima di interculturalità, di scambio, di rigenerazione, dove voci e culture diverse si incanalano in un unico flusso, una poesia composita di colori, odori e suoni. Immagine vibrante del nuovo mondo che si sta generando e di una nuova civiltá costituita da moltitudini amalgamate



In questo contesto debutta la I edizione del progetto SHINING.WINDOWS da un’idea dell’artista Anna Ippolito sviluppata all’interno del collettivo SEZIONEAURORA: laboratorio aperto di scambio, formazione e creazione artistica, nato da pochi mesi all’interno di Viadellafucina16 Condominio-Museo e vincitore della II edizione del Premio CreativeLivingLab della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Mibact.

Gli artisti del collettivo danno vita a una mostra itinerante che – riattualizzando la tradizione di decorare le vetrine in occasione delle festività natalizie – trasforma il quartiere nell’unico museo che rimane aperto in questo periodo di lockdown di tutte le istituzioni culturali.

Contatto, rinascita e relazione sono le parole chiave che collegano il progetto al contesto natalizio. Le vetrine dei negozi del quartiere, centro dell’attenzione del periodo, solitamente allestite per promuovere prodotti o servizi, diventano cornice di una collezione di opere d’arte contemporanea capaci di guidare il visitatore alla scoperta di mondi e culture diverse che coabitano questo angolo di Torino.

Alle ìIl 23 dicembre Shining.Windows sarà presentato alla città con un tour guidato per le strade del quartiere

che inizierà alle 16.30

Punto di ritrovo: VIADELLAFUCINA16 CONDOMINIO-MUSEO


Le opere realizzate entreranno poi a far parte di un catalogo cartaceo e di un libello serigrafato in tiratura limitata.

LISTA ARTISTI:

Martina Bonfiglio
Alessia Veroli
Beatrice Sacco
Ilaria Genovese
Marco Gagliardi
Luca Olivieri
Antonella Prasse
Sara Thadi
Serena Pastore
Milena Bertone


MAPPA NEGOZI: Percorso Shining Windows - Google Maps

****

Sezione Aurora è un laboratorio aperto di scambio, formazione e creazione artistica, nato all’interno di Viadellafucina16 Condominio-Museo e vincitore della II edizione del Premio CreativeLivingLab della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Mibact.

www.sezioneaurora.kaninchenhaus.org

https://www.facebook.com/sezioneaurora

https://www.instagram.com/sezione.aurora/

***

Sezione Aurora è un laboratorio artistico nato all’interno di viadellafucina16 Condominio-Museo, nel cuore di Porta Palazzo, al centro del quartiere Aurora.
E’ uno spazio di pensiero, lavoro ed esposizione, aperto ad artisti attivi in qualsiasi disciplina che vogliano sperimentare e progettare nuove modalità di relazione con il pubblico tali da renderlo non solo partecipe ma protagonista delle iniziative che verranno avviate.
Viadellafucina16-Sezione Aurora è un progetto vincitore del bando “Creative Living Lab – II Edizione” promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea e Rigenerazione Urbana del Mibact.
Il punto di partenza per definire la programmazione e le attività che troveranno casa in “Sezione Aurora” sarà un workshop di creazione collettiva, condotto da Emilio Fantin, a cura di Brice Coniglio, Kaninchen-Haus e la sua rete di partner.
Ai partecipanti sarà richiesto di immaginare in che modo si possa trasformare l’habitat di appartenenza: il modello del Condominio-Museo, esempio felice di trasformazione di luogo “trascurato” trasformandolo in un contesto di socialità aperta, nel tentativo di produrre una nuova forma di utopia locale, costituirà uno spunto di partenza.
La volontà è di investire i partecipanti di una responsabilità civica e immaginativa nella trasformazione del territorio, messa in atto attraverso pratiche creative e artistiche che hanno come oggetto il proprio quartiere e la rete di relazioni che in esso possono fiorire.