Due serate di performance, danza, jazz, musica elettronica e dj set nel museo vuoto.

Informazioni

  • Luogo: PUNTA DELLA DOGANA - FRANCOIS PINAULT FOUNDATION
  • Indirizzo: Dorsoduro 2 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 19/02/2016 - al 20/02/2016
  • Vernissage: 19/02/2016 Dalle 20.30 all’1.00
  • Generi: performance – happening, musica, danza
  • Orari: Venerdì 19 e sabato 20 febbraio 2016 Dalle 20.30 all’01.00
  • Biglietti: Biglietti: 10€ / 5€ per i titolari della Membership Card Palazzo Grassi Abbonamento per le due serate: 15€ Cocktail bar a cura di Santi
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Venezia, gennaio 2016 - Punta della Dogana come non l’avete mai vista: nella stretta finestra temporale tra un allestimento e l’altro, mentre il museo è in corso di trasformazione in vista della prossima mostra, per due serate esclusive Punta della Dogana non ospita opere d’arte, ma attività performative in collaborazione con il Teatro Fondamenta Nuove.

Un evento site-specific, in cui performance, danza, musica dialogano con uno tra i più suggestivi spazi architettonici di Venezia e si alternano in un succedersi emozionante di gesti, suoni e immagini



Con la partecipazione di: Balletto di Roma, Alva Noto, Evan Parker, Navaridas & Deutinger, Deutinger & Gottfarb, Fatima Al Qadiri, Mount Kimbie.

Cuore pulsante di Punta della Dogana, il Cubo concepito da Tadao Ando si trasforma per l’occasione in uno spazio unico d’incontro e aggregazione con cocktail bar a cura di Santi.


Venerdì 19 e sabato 20 febbraio 2016
Dalle 20.30 all’01.00
PUNTA DELLA DOGANA

Biglietti: 10€ / 5€ per i titolari della Membership Card Palazzo Grassi
Abbonamento per le due serate: 15€
Cocktail bar a cura di Santi

In collaborazione con il Teatro Fondamenta Nuove


LA PROGRAMMAZIONE

Venerdì 19 febbraio
Dalle 20.30 all’1.00

Evan Parker (GB)
Solo sax (musica)
Tra le leggende della musica creativa europea degli ultimi decenni, Evan Parker ha sviluppato il suo inconfondibile stile di improvvisatore sia sul sassofono soprano che su quello tenore. Per Set Up presenta una delle sue leggendarie e ipnotiche performance solitarie, nell’ambito del progetto di sostenibilità ambientale Take the GreenTrain di Europe Jazz Network.

Balletto di Roma (IT)
Balletto di Roma reveals 1 (danza)
Partiture coreografiche come opere d’arte in movimento. In esclusiva site-specific per Set Up, alcuni danzatori del prestigioso Balletto di Roma, guidati da Fabio Novembrini e Roberta Racis, si muovono nello spazio museale, interagendo e mettendosi in dialogo con l’architettura o gli spettatori. Arrivando inattesi, creano una sensazione di sorpresa, ricreando in ogni istante una relazione differente con lo spazio e le diverse identità.

Navaridas & Deutinger (ES/AT)
Your Majesties (performance)
In Your Majesties, il performer Alex Deutinger recita l’ormai leggendario discorso che il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha tenuto a Oslo in occasione della Cerimonia per il Nobel per la Pace.
Dietro il pubblico, Marta Navaridas si esibisce come un gobbo, gesticolando con movimenti guidati. Il discorso del Presidente torna in vita, un pezzo di Storia si aggiorna e le tecniche della retorica politica vengono messe a nudo in modo sorprendentemente chiaro e semplice. Una lezione affascinante e sottile sulla guerra, sulla pace e sulla speranza.

Alva Noto (DE)
Performance & proiezioni
Carsten Nicolai, meglio conosciuto con lo pseudonimo Alva Noto, è uno dei più celebrati artisti elettronici a livello planetario, particolarmente legato alle arti visive. Per Set Up ha creato un’esclusiva performance con proiezioni.



Sabato 20 febbraio
Dalle 20.30 all’1.00

Amuleto (IT)
Violoncello & elettronica (musica)
Francesco Dillon (violoncello) e Riccardo D. Wanke (elettronica e harmonium) costituiscono uno dei duetti più interessanti della scena contemporanea. Il duo, che prende il nome da un romanzo di Roberto Bolaño, combina improvvisazione, regitrazione all’aperto e composizione elettroacustica.

Deutinger & Gottfarb (AT)
Chivalry Is Dead (performance)
Componenti dello strepitoso collettivo austriaco The Loose Collective, Deutinger&Gottfarb indossano per questa performance delle armature da soldati medievali ed esplorano l’immaginario legato alle leggende dei cavalieri. Il corpo corazzato è usato come rappresentazione simbolica, simbolo della discrepanza tra l’esterno, duro e inesorabile, e l’interno, morbido e compassionevole.

Fatima Al Qadiri (USA)
Live Set (musica)
Nata a Dakar, cresciuta in Kuwait e attiva sulla scena newyorkese, Fatima Al Qadiri lavora con sonorità digitali e post-globali. Tramite la costruzione di un linguaggio espressivo coinvolgente, la sua musica si muove tra elettronica, performance, identità e politica.

MOUNT KIMBIE (UK)
Live Set (musica)
Duo inglese di musica elettronica formatosi a Londra nel 2008. Il duo è composto da Dominic Maker e Kai Campos. A differenza di molti altri artisti dubstep, il loro stile si concentra sul campionamento, sui loop e su sonorità ambient.

Tutti gli appuntamenti del Teatrino sono comunicati e costantemente aggiornati sul sito di Palazzo Grassi alla voce attività.
www.palazzograssi.it