Sergio Omedé – Om. Anatomia del pensiero barocco

Cuneo - 03/07/2020 : 27/09/2020

Una mostra en plein air all’interno del proprio giardino botanico museale.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE PEANO
  • Indirizzo: Corso Francia 47 - Cuneo - Piemonte
  • Quando: dal 03/07/2020 - al 27/09/2020
  • Vernissage: 03/07/2020 ore 18
  • Autori: Sergio Omedé
  • Curatori: Ivana Mulatero
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal giovedì alla domenica ore 16.00-19.00 Ingresso libero e gratuito - Chiuso in caso di pioggia

Comunicato stampa

La stagione espositiva 2020 della Fondazione Peano si apre venerdì 3 luglio con l’inaugurazione di una mostra en plein air all’interno del proprio giardino botanico museale. L’ideale per coniugare arte, natura e nuove regole sul distanziamento fisico. Cinque grandi sculture in vetroresina di Sergio Omedé, voluminose ma leggere, sono distribuite nel giardino museale della Fondazione Peano. Il giardino è un atollo verde circondato dalla città; al suo interno, placide e resilienti, le oltre sessanta specie botaniche ricordano l’antico vivaio della famiglia Peano

I visitatori, negli orari di apertura, sono liberi di entrare come in un qualsiasi parco cittadino, inoltrarsi tra le numerose sculture che fin dal 1995 hanno caratterizzato l’attività della Fondazione Peano mirata a promuovere i linguaggi artistici della contemporaneità, e in particolare modo la scultura. L’antico stabilimento botanico, divenuto un hortus artis (un giardino d’arte) rappresenta, a tutti gli effetti, una rinascita: un luogo in cui le sculture di Sergio Omedé - coeve alla nascita e allo sviluppo della Fondazione Peano - sono da vivere a cielo aperto, anche in momenti così particolari e delicati. L’esposizione nel giardino anticipa la seconda sezione della mostra che la Fondazione dedica all’artista astigiano e che sarà allestita a inizio settembre nella sala ipogea con una selezione di sculture in legno, disegni e bassorilievi.
L’esposizione en plein air fa parte del progetto “Un Giardino da Vivere” sostenuto dalla Fondazione CRC nell’ambito del bando Musei da Vivere e la cui finalità è la promozione del giardino botanico-museale non solo come spazio espositivo ma, soprattutto, come spazio per la comunità residente. La mostra en plein air è occasione per un’apertura straordinaria del giardino per tutto il periodo estivo – solitamente chiuso da metà luglio a settembre, periodo in cui la Fondazione sospendeva la propria attività espositiva. La mostra sarà presto accompagnata anche da un percorso di scoperta del giardino a misura di bambino e da attività per le famiglie sviluppate proprio attorno alle cinque grandi sculture di Sergio Omedè.
La mostra è aperta dal giovedì alla domenica in orario 16-19 con ingresso libero e gratuito. Si richiede al pubblico l’osservanza del distanziamento fisico come previsto delle norme anti -Covid. Il giardino resterà chiuso in caso di pioggia. Oltre all’ingresso di C.so Francia 47, per favorire la fruizione da parte dei residenti del quartiere, si potrà accedere al giardino anche attraverso il cancello pedonale di Via Momigliano posto all’interno del parcheggio pubblico attiguo a quello privato della Fondazione.