Sergio Cappelli / Patrizia Ranzo – Birds

Milano - 04/05/2022 : 04/06/2022

In esposizione, otto libri d’artista sul tema degli uccelli, riccamente illustrati e rilegati con finiture di pregio, che saranno esposti su un leggio sonoro che riprodurrà brani musicali con canto di uccelli.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 4 maggio al 4 giugno 2022 la Galleria Antonia Jannone ospita la mostra “Birds. Storie di alberi e di uccelli” di Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo.



L’esposizione comprende otto libri d’artista sul tema degli uccelli, ognuno arricchito da acquerelli in formato 30x120 cm., firmati dagli autori, ripiegati a fisarmonica e preceduti da un breve testo poetico. I volumi, rilegati a leporello con copertine di tessuto giapponese vintage, saranno esposti su un leggio sonoro che riprodurrà brani e composizioni musicali riferiti al canto degli uccelli





Un’esperienza immersiva unica: durante la mostra, infatti, tutti gli album suoneranno in contemporanea brani diversi, in una sorta di babele sonora in cui il canto degli uccelli dialogherà con la musica degli strumenti a fiato.



Difficilmente il nostro sguardo si posa sugli uccelli nelle nostre città; il silenzio dei momenti più duri della pandemia e la prima grande pausa dei centri urbani in questo millennio ci ha permesso di tornare ad ascoltarli. Timidamente prima, e poi con più frequenza, sono riapparsi tra gli alberi: la sospensione del tempo ci ha permesso di tornare ad osservare questi esseri alati, simbolo in tante culture del “trascendimento del sé”, della nostra aspirazione alla liberazione dalla gravità terrestre. Nella cultura sufi il linguaggio umano non viene considerato appropriato per esprimere la dimensione mistica del mondo, la cui più alta narrazione viene affidata al canto degli uccelli.



La mostra “Birds. Storie di alberi e uccelli” è il frutto di tante osservazioni, letture e ascolti sul tema degli uccelli. Paesaggi, al limite tra la rappresentazione naturale e l’astrazione, raccontano la frequentazione degli uccelli del nostro habitat terrestre, delle pagine della letteratura, delle canzoni leggere e delle composizioni musicali, delle parole dei poeti e dei testi mistici.



Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo, architetti e designer, lavorano insieme dal 1980, proponendo, nel campo dell’architettura e del design, un approccio “mediterraneo” e internazionale alla cultura del progetto. Hanno esposto in gallerie ed istituzioni internazionali.

Personali precedenti in galleria: “Agave”1986, “Oltre il confine” 1988, “Dieci anelli di argento rodiato”2016, “Vasi e cose”2017.



Poesie di Barbara Radice, Charles Bukowski, Jack Kerouac.

Composizioni musicali inedite di Ange Sierakowski e Lauriane Maudry.

Citazioni da musiche e testi: Leonard Cohen, Pink Floyd, Franco Battiato, David Rothenberg.

Acquerelli originali su carta Fabriano, rilegati da Legatoria Artigiana.

Grafica di Giulia Scalera. Ricerca e progetto editoriale di Maria Reitano.