Scripta – Alessandra Troncone

Firenze - 09/03/2015 : 09/03/2015

L’appuntamento di marzo della rassegna “scripta”, attraverso il volume di Alessandra Troncone, ripercorre la storia di alcune mostre italiane negli anni della "smaterializzazione dell'oggetto artistico" a cavallo tra i '60 e i '70, ricostruendone genesi e dibattito critico.

Informazioni

Comunicato stampa

scripta
l’arte a parole

ciclo di presentazioni con autori e curatori di edizioni sulla critica d’arte contemporanea
a cura di Pietro Gaglianò

Libreria Brac, Firenze

Lunedì 9 marzo ore 18.00
Alessandra Troncone
presenta
La smaterializzazione dell’arte in Italia
Postmediabooks


L’appuntamento di marzo della rassegna “scripta”, attraverso il volume di Alessandra Troncone, ripercorre la storia di alcune mostre italiane negli anni della "smaterializzazione dell'oggetto artistico" a cavallo tra i '60 e i '70, ricostruendone genesi e dibattito critico



Il libro: La smaterializzazione dell'arte in Italia è un percorso attraverso le mostre che, a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, hanno proposto un nuovo approccio al momento espositivo, in termini di concept, allestimento, occupazione di spazi non deputati, apporto critico-curatoriale. A partire dai sei anni identificati dal critico americano Lucy Lippard nel 1973, il volume ripercorre la storia di alcune esposizioni realizzate in Italia nello stesso arco temporale, ricostruendone genesi e dibattito critico. Da Lo spazio dell’immagine a Contemporanea, passando per esperimenti quali Teatro delle mostre e il Deposito d’Arte Presente, emerge così tutta la complessità di un periodo denso di trasformazioni, che investono la pratica artistica ma anche quella critica e curatoriale e di cui le esposizioni si fanno testo visibile e narrazione ideale. Alla dimensione processuale dell’arte si accompagna quella della scrittura espositiva, documentata grazie alla ricerca di archivio con la pubblicazione di immagini in buona parte inedite.
L'autrice: Alessandra Troncone (Napoli, 1984) ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Storia dell’Arte presso l’Università Sapienza di Roma nel 2012. Presso la stessa università è stata tutor e docente per il Master in Curatore di Arte Contemporanea e Assistente Curatore presso il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, dove ha curato incontri con gli artisti, seminari ed eventi espositivi. Dal 2006 collabora con riviste di settore tra le quali Flash Art, Arte e Luxflux. Autrice di saggi in volumi e cataloghi di mostre, si è occupata diffusamente di storia delle esposizioni. Attualmente lavora per il Dipartimento di Ricerca del museo MADRE di Napoli ed è docente di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro

Prossimo appuntamento di scripta:
martedì 28 aprile ore 18.00
Marco Enrico Giacomelli, Di tutto un Pop edito da Johan & Levi.