Sameer Tawde – Holy Boulevard

Reggio Emilia - 12/06/2021 : 17/07/2021

Per la prima volta il fotografo indiano Sameer Tawde (Mumbai, 1978) presenta le sue opere in Italia in occasione di Circuito OFF 2021|Fotografia Europea, che quest’anno si ispira alla poesia del poeta piemontese Gianni Rodari - “Sulla Luna e sulla Terra, fate largo ai sognatori”.

Informazioni

  • Luogo: TOSCHI ARREDAMENTI
  • Indirizzo: Via Emilia S. Stefano 18b - Reggio Emilia - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 12/06/2021 - al 17/07/2021
  • Vernissage: 12/06/2021 ore 17,30
  • Autori: Sameer Tawde
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Per la prima volta il fotografo indiano Sameer Tawde (Mumbai, 1978) presenta le sue opere in Italia in occasione di Circuito OFF 2021|Fotografia Europea, che quest’anno si ispira alla poesia del poeta piemontese Gianni Rodari - “Sulla Luna e sulla Terra, fate largo ai sognatori”. Dal 12 giugno al 17 luglio, gli spazi di Toschi Arredamenti ospiteranno una selezione di immagini dalla serie Holy Boulevard.

La mostra, curata da ISSUE .07 e YET art agency, riflette sul complesso rapporto tra uomo e natura, tra immaginifico e realtà

Cosa succede quando il sogno dell’artista si scontra con il sogno e le aspirazioni dell’uomo comune? Se l’inquinamento e cambiamenti climatici sono sintomo dell’incompatibilità tra le nostre ambizioni e la realtà, l’artista al contrario, genera con l’immaginazione mondi del tutto inaspettati, soluzioni nuove e alternative. Nelle fotografie di Sameer Tawde un clima di calma sospesa sembra attraversare le strutture eteree riflesse nelle acque al largo di Mumbai: una visione chimerica, manifestazione di un’apparente tranquillità. Ad uno sguardo più attento, le fragili costruzioni dal colore candido si rivelano per ciò che sono realmente: tossici scarti di plastica che irrimediabilmente si decomporranno nell’oceano.

Guardando avanti, lungo la linea sottile dove cielo e mare si incontrano, l’artista proietta l’onirica rappresentazione del futuro. Ed ecco che città bianche, spogliate di ogni materialità e ormai innocue, galleggiano leggere e si specchiano tra le pieghe del mare. Le fotografie si pongono come strumento prediletto attraverso il quale l’artista traduce i propri sogni per rivelarli al mondo.

Sulla scia di Gianni Rodari, la ricerca di Sameer Tawde sottolinea come solo attraverso le lenti dell’immaginazione sia possibile una visione disincantata della realtà, una visione che possa suggerire strade per proposte alternative. Una visione che offre spazio per un miglioramento, una rinascita: immaginare soluzioni migliori per il futuro, ripartendo proprio dalla natura che ci circonda.

ISSUE .07 è una piattaforma online che mira a far luce sul potenziale dei fotografi emergenti e a sostenere il loro processo di crescita artistica. Si impegna ad ampliare il loro network all'interno del mercato dell'arte coinvolgendoli in progetti innovativi a livello nazionale e internazionale. La ricerca artistica dei fotografi viene approfondita e promossa attraverso sessioni di consulenza, mostre, eventi, ed iniziative editoriali.

YET art agency è un’agenzia creativa che mette in comunicazione artisti internazionali con aziende italiane. La missione di YET è duplice: supportare le aziende italiane nel consolidare la loro brand-identity, potenziando la loro competitività nei settori di riferimento, e sostenere giovani talenti internazionali nel loro processo di crescita artistica e nel mercato.

Sameer Tawde (1978, Mumbai) è un visual artist di origini indiane, che attualmente vive a Mumbai. In bilico tra mondo reale e mondo immaginario, la sua ricerca artistica insegue un approccio narrativo con un pizzico di umorismo e di gioco. Inoltre, il suo carattere multidisciplinare gli permette di spaziare dalla fotografia al video, dalla scultura all'installazione. Le sue opere sono state esposte sia in India che all’estero in musei, Biennali di fotografia e festival cinematografici.