Salvatore Fiume – L’Italia dei miti

Monza - 09/12/2015 : 24/01/2016

La mostra: Salvatore Fiume. L’Italia dei miti – Le grandi opere 1940-1950 fa parte del progetto della Fondazione Salvatore Fiume di esporre nel 2015, anno del centenario della nascita di Salvatore Fiume, collezioni di sue opere meno conosciute o difficilmente accessibili.

Informazioni

  • Luogo: VILLA REALE DI MONZA
  • Indirizzo: Viale Brianza,1 20900 - Monza - Lombardia
  • Quando: dal 09/12/2015 - al 24/01/2016
  • Vernissage: 09/12/2015 su invito
  • Autori: Salvatore Fiume
  • Curatori: Elena Pontiggia
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: mattina solo visite guidate dalle 10.00 alle 12.00 pomeriggio dalle 12.00 alle 18.00 sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00 lunedì chiuso
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.fiume.org
  • Email: fondazione@fiume.org
  • Patrocini: ENTI PROMOTORI: Regione Lombardia Consorzio Villa Reale e Parco di Monza Fondazione Salvatore Fiume
  • Uffici stampa: STUDIO LUCIA CRESPI
  • Editori: SKIRA

Comunicato stampa

La mostra: Salvatore Fiume. L’Italia dei miti – Le grandi opere 1940-1950 fa parte del progetto della Fondazione Salvatore Fiume di esporre nel 2015, anno del centenario della nascita di Salvatore Fiume, collezioni di sue opere meno conosciute o difficilmente accessibili

Oltre alla mostra al Museo Teatrale alla Scala, tenutasi da gennaio ad aprile 2015, e a quella nei Musei Vaticani, che si inaugura il 17 dicembre 2015, a chiusura del centenario, la mostra inedita nel prestigioso spazio espositivo del Serrone, l’orangerie della Villa Reale di Monza, permette al pubblico di vedere opere che non sono mai state esposte insieme.
Il percorso espositivo si svolge in due sezioni distinte: la prima ospita i 10 dipinti – quattro dei quali affiancati dai relativi bozzetti dalla collezione privata di Salvatore Fiume – sul tema delle Avventure, Sventure e Glorie nella storia dell’Umbria, commissionati a Fiume dal presidente della Perugina, Bruno Buitoni nel 1949. Nel 1988 l’intero ciclo fu donato dalla Finanziaria Buitoni alla Regione Umbria che da allora lo ospita permanentemente a Perugia nella Sala Fiume di Palazzo Donini. I dieci dipinti, in stile neoquattrocentesco, vengono esposti nell’ala del Serrone grazie al prestito della Regione Umbria.
La seconda sezione della mostra è dedicata al grande dipinto Italia mitica (lungo quindici metri e alto tre) prestito della Famiglia Cassina, che rilevò l’opera al disarmo della nave. Fu eseguito da Fiume nello stesso stile, su commissione dell’architetto Gio Ponti per il transatlantico Giulio Cesare, un anno prima (1950) che quel grande architetto gli affidasse la realizzazione delle Leggende d’Italia, un’immensa opera di quarantotto metri per tre, per il Transatlantico Andrea Doria. Grazie a questi prestiti, alla sensibilità del Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, che ha compreso l’importanza del progetto, al Consorzio della Villa Reale e del Parco di Monza, che ha reso disponibile uno spazio perfettamente idoneo ad ospitare un dipinto così grande, il pubblico può visitare una mostra unica e difficilmente ripetibile. La mostra è curata dalla storica dell’arte Elena Pontiggia che ha approfondito l’analisi del lavoro di Fiume degli anni ‘40 e ‘50.
Accompagna la mostra il Catalogo del centenario edito da Skira in cui sono documentate le mostre più prestigiose del centenario. Nel catalogo sono pubblicate anche le immagini dello Spazio Fiume a Palazzo Lombardia, che ospita permanentemente le 13 opere donate alla Regione dai figli di Salvatore Fiume, Luciano e Laura. Il catalogo inoltre contiene una sintesi di 40 dei temi che compongono il vasto lavoro di Salvatore Fiume, un’utile guida alla conoscenza delle sue numerose identità.