Ruskino a Ca’ Foscari

Venezia - 13/12/2021 : 15/12/2021

Edizione 2021 di Ruskino a Ca’ Foscari, il festival annuale di cinematografia russa contemporanea organizzato dal Centro Studi sulle Arti della Russia (CSAR) dell’Università Ca’ Foscari Venezia in collaborazione con il Centro dei Festival Cinematografici e dei Programmi Internazionali della Federazione Russa.

Informazioni

  • Luogo: AUDITORIUM - SANTA MARGHERITA
  • Indirizzo: Dorsoduro 3689 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 13/12/2021 - al 15/12/2021
  • Vernissage: 13/12/2021
  • Generi: cinema, festival

Comunicato stampa

Dal 13 al 15 dicembre si terrà l’edizione 2021 di Ruskino a Ca’ Foscari, il festival annuale di cinematografia russa contemporanea organizzato dal Centro Studi sulle Arti della Russia (CSAR) dell’Università Ca’ Foscari Venezia in collaborazione con il Centro dei Festival Cinematografici e dei Programmi Internazionali della Federazione Russa. Le proiezioni di quest’anno saranno dedicate al bicentenario della nascita di Fëdor Michajlovič Dostoevskij. L’immagine che si vede nella locandina è infatti il ritratto dello scrittore realizzato dall’artista russa contemporanea Irina Zatulovskaja

Il sottotitolo dell’evento invece (“Se Dostoevskij non esiste, tutto è ammesso”) si rifà alla citazione “Se Dio non esiste, tutto è ammesso” dal romanzo “I fratelli Karamazov”. I film proposti sono un documentario “Anna Dostoevskaja. Lettera al marito” di Igor’ Nurislamov (2010), un episodio della serie “Dostoevskij” di Vladimir Chotinenko 2010 e il famoso “L’idiota” di Ivan Pir’ev del 1958.

Il festival si svolgerà in forma mista, con la prima giornata in presenza e la proiezione dei film anche online che saranno disponibili gratuitamente sul canale YouTube del Centro Studi sulle Arti della Russia a partire dal giorno e dall’ora indicati in programma, fino a venerdì 17.

In occasione dell’evento in presenza presso l’Auditorium Santa Margherita il 13 dicembre si svolgeranno anche le premiazioni e le proiezioni dei migliori sottotitoli realizzati nell’ambito del concorso per le scuole secondarie di secondo grado. Gli istituti che hanno partecipato sono il Liceo Astori di Mogliano Veneto, il Liceo Algarotti di Venezia e il Liceo Canova di Treviso. Gli studenti hanno preparato i sottotitoli in italiano per il corto vincitore del premio VGIK Debjut 2020 (premio per gli esordienti diplomati all’Istituto di Cinematografia Gerasimov di Mosca) “Ho qualcosa da dirti” di Atana Agbra e alcuni episodi dei cartoni animati “Masha i Gosha” e “Kosmobadminton”.

Per partecipare è necessaria l’iscrizione scrivendo all’indirizzo [email protected] (per accedere si dovrà esibire la certificazione verde Covid19 (Green Pass) in corso di validità.
Per informazioni scrivere a [email protected] o a [email protected]