Rome Art Week 2019

Roma - 20/10/2019 : 26/10/2019

Evento inaugurale della manifestazione di arte contemporanea Rome Art Week 2019.

Informazioni

  • Luogo: CASINA VALADIER
  • Indirizzo: Piazza Bucarest - Roma - Lazio
  • Quando: dal 20/10/2019 - al 26/10/2019
  • Vernissage: 20/10/2019 ore 19 su invito
  • Generi: arte contemporanea

Comunicato stampa

Da lunedì 21 ottobre, fino a sabato 26, prenderà il via Rome Art Week 2019 che raggiunge anche per questa quarta edizione numeri considerevoli: 149 tra Gallerie, Fondazioni, Istituti di Cultura ed Accademie, 331 Artisti, 28 curatori, 386 eventi. Tutti i partecipanti apriranno gratuitamente i propri spazi proponendo mostre, eventi, open studio o progetti, dando così mostra di quanto il mondo artistico contemporaneo capitolino sia fertile e articolato

Domenica 20 ottobre 2019, a partire dalle ore 19.00, gli spazi di Casina Valadier ospiteranno il party di inaugurazione, con il dj set live a cura di Dimensione Suono Roma e le proposte gastronomiche dello chef Massimo D’Innocenti. (www.casinavaladier.it)

Rome Art Week è una manifestazione a cadenza annuale che ha l’obiettivo di costruire una rete tra gli artisti, le strutture espositive, i critici, i curatori, tutti gli operatori del settore arte nonché il pubblico, dando così la possibilità alla città di Roma di essere conosciuta non solo per le sue bellezze archeologiche ma anche per l’offerta dal punto di vista dell’arte contemporanea. L’impatto di un evento come RAW, della durata di una settimana, crea un circolo anche economico non indifferente per la città, richiamando appassionati, operatori del settore ma anche turisti e neofiti incuriositi da questo risvolto “nuovo” della capitale. Rome Art Week vuole essere un regalo per Roma, per la sua capacità di fondere passato e contemporaneo, per i cittadini romani, per permettere loro di esplorare la città attraverso un’altra prospettiva ma anche e soprattutto per gli artisti contemporanei che difficilmente trovano spazio e modo di mostrare la loro arte.

RAW è anche un collettore di artisti, strutture espositive, curatori ed altri esperti del settore che operano a Roma e funge per loro da vetrina sia online che offline, attraverso il sito www.romeartweek.com, un vero e proprio portale di networking in cui ogni artista, struttura, curatore ha il suo spazio e mediante la realizzazione, da parte degli operatori stessi, di eventi, open studio, mostre, talk con artisti, visite guidate. Da due anni RAW vuole dare luce anche alla figura del “curatore” che troppo spesso viene sovrastato dal nome dell’artista o della struttura che ospita la sua mostra: RAW vuole, invece, diffondere questo tipo di operatore artistico in quanto la sua importanza, che risiede nella maggior parte delle scelte per la realizzazione di un evento, deve essere nota anche ai neofiti del settore arte. La piattaforma online è, inoltre, un ottimo strumento per il pubblico in quanto è visibile il calendario degli eventi della settimana di RAW, nonché le tappe delle diverse visite guidate e i percorsi suggeriti.

Rome Art Week è una manifestazione altamente democratica: vi sono infatti dei prerequisiti base per la partecipazione ma non vi è mai il giudizio sulla qualità della produzione artistica di chi presenta l’iscrizione. Ecco perché RAW si appoggia ai cosiddetti “punti di vista”, esperti del settore artistico che servono proprio per fare una selezione a posteriori degli artisti presenti alla manifestazione, andando così a realizzare un imbuto che inevitabilmente creerà una selezione dei migliori partecipanti. Rome Art Week non nega l’accesso a nessuno che risponda completamente ai prerequisiti richiesti, dando così la possibilità di visibilità ad un alto numero di artisti, curatori, strutture, ma va a selezionare successivamente le migliori proposte grazie ad un team di esperti che quest’anno è composto da: Giovanni Albanese, Paolo Balmas, Angelo Bellobono, Francesco Buonerba, Lorenzo Canova, Valentino Catricalà, Tiziana D’Acchille, Alberto Dambruoso, Roberto Gramiccia, Helia Hamedani, Claudio Strinati, Saverio Verini.

Nei sei giorni della manifestazione verranno organizzate numerose visite guidate che saranno un vero viaggio nel cuore dell’arte contemporanea: ciascun percorso ha sul sito una pagina dedicata, la mappa interattiva, il calendario e la possibilità di prenotazione. I percorsi visibili e prenotabili sul sito sono: Percorso del core, Percorso Prati, Percorso Testaccio, Percorso Campitelli, Percorso Popoli, Percorso Spagna, Percorso Trastevere, Percorso Borghese, Percorso Monti. (https://romeartweek.com/it/visite-guidate/)

Per facilitare i percorsi e per permettere al pubblico di poter partecipare a più incontri possibili, la città di Roma è stata suddivisa in cinque zone, a seconda del numero di gallerie e di artisti presenti in ciascuna di esse: a ogni zona è stato suggerito un giorno della settimana per il vernissage. Gallerie e artisti di una stessa zona potranno così collaborare più facilmente, in maniera indipendente ma sincronizzata, così da ottenere un maggiore afflusso di persone.

Per questa quarta edizione, Rome Art Week propone, inoltre, un progetto espositivo curato ed organizzato da RAW - Kou Associazione no-profit per la promozione delle arti visive, in collaborazione con Beliving. Il giorno 23 ottobre 2019 alle ore 17.00 inaugurano, presso il Complesso Monticello in via Aurelia 278, tre mostre che coinvolgono numerosi artisti iscritti a RAW: L’Infinito - Più vicini all’universo dove annega il pensiero, Progetto per il bicentenario de L’Infinito di Leopardi, a cura di Roberta Melasecca e Fabio Milani; Dangerous kindness_La gentilezza è pericolosa, a cura di Roberta Melasecca; Radici -L’eredità italiana nell’arte straniera, a cura di Francesca Anedda.

Rome Art Week è un progetto culturale totalmente indipendente e no profit promosso da Kou - Associazione per la promozione delle Arti visive, a cadenza annuale, che coinvolge per una settimana l’intera città di Roma attraverso la promozione di eventi e progetti artistici organizzati dalle strutture espositive e dagli artisti che operano nella Capitale.

Patrocini
MIBACT Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Lazio, Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale, Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia Storia e Storia dell’Arte in Roma, Sapienza Università di Roma, Assoturismo Federazione Italiana Turismo, AssoHotel, Confederazione Italiana Unione delle Professioni Intellettuali.

Media Partner
Dimensione Suono Roma, Exibart, Prima Pagina News

Sostenitori
Beliving, Ceccotti Flowers, Edilizia Greco, Relais Le Jardin, Master Clima

Partner
Menexa, Palazzo Merulana, Kickit, Casina Valadier