Roma Art 2Nights

Roma - 26/09/2014 : 28/09/2014

Quarta edizione di Roma Art 2Nights il lungo weekend d’arte contemporanea capitolino promosso da Untitled Association.

Informazioni

Comunicato stampa

Untitled Association presenta

Roma Art 2Nights + Èdra. Connecting landscapes


Dal 26 al 28 settembre 2014 avrà luogo la quarta edizione di Roma Art 2Nights il lungo weekend d’arte contemporanea capitolino promosso da Untitled Association.

Dopo il successo conseguito con le precedenti edizioni della manifestazione, Roma Art 2Nights conferma la sua formula di largo coinvolgimento, per inaugurare la stagione espositiva autunnale della Capitale con un programma ricco di mostre e appuntamenti ideati per l’occasione da Untitled, con il contributo di gallerie, fondazioni e musei della città



Circa 20 gli spazi, tra gallerie, fondazioni e istituzioni estere che apriranno le loro porte al pubblico anche con orari straordinari. Tutte le mostre sono state pensate per offrire una visione ampia e di elevata qualità dell’arte contemporanea presente a Roma con l’obiettivo di diffondere le proposte artistiche italiane e internazionali più stimolanti.

Venerdì 26 si apre presso la galleria Frutta, che partecipa a Roma Art 2Nights, la tappa italiana di A Petite Fair, la già famosa piccola fiera indipendente e itinerante nata nel 2012.
Da venerdì 26 alle 22, da non perdere l'appuntamento con There is No Place Like Home, il progetto di 29 artisti in un cantiere sull'Aurelia Antica a cui Untitled Association e Roma Art 2Nights offrono il loro supporto.

Domenica 28 alle ore 19 a Villa Medici sarà annunciato il vincitore della nuova edizione del Menabrea Art Prize, giunto alla quarta edizione. Il tema sul quale quest’anno gli artisti si sono cimentati è: “L’autoscatto perfetto nell’età del self(ie)-portrait”.

Il programma è distribuito nei luoghi di cultura della Capitale e scaricabile dal sito internet www.untitled-association.org. Quest’ultimo - insieme alla pagina Facebook dell’evento http://www.facebook.com/untitled - farà da riferimento per tutte le informazioni necessarie per godere appieno dell’art weekend ed essere sempre aggiornati su appuntamenti ed eventi speciali.

Quest'anno il programma si arricchisce - nel periodo compreso tra il 24 e il 28 settembre – di un nuovo importante progetto curatoriale dal titolo Èdra. Connecting landscapes
ideato da Camen Stolfi per Untitled Association e pensato per coinvolgere le istituzioni accademiche e culturali internazionali attive a Roma durante il weekend delle gallerie romano Roma Art 2Nights, evidenziando le fitte relazioni tra individuo, spazio, memoria e storia che ci legano a un luogo.

E' strutturato in una mostra collettiva diffusa le cui opere saranno disseminate all’interno della rete capillare di accademie e istituti di cultura di Roma: American Academy in Rome (Gianicolo); Istituto Polacco (Centro/Prati); Ambasciata del Brasile a Roma (Centro/Piazza Navona); Centro Russo di Scienza e Cultura (Centro/Piazza Navona); Ambasciata del Messico in Italia (Nomentano); Reale Istitituto Neerlandese a Roma KNIR (Valle Giulia).

Tale frammentazione se da un lato richiama la fisionomia del sistema artistico locale dall’altro intende soprattutto promuovere una maggiore interazione del pubblico con la diversità e la pluralità delle iniziative e degli spazi artistico-culturali presenti nella città.

Il progetto Èdra. Connecting landscapes esplora l’efficacia della narrazione in relazione alla composizione sfaccettata del paesaggio sia esso interiore, virtuale, fisico.
Il titolo, con riferimento al termine greco èdra – ovvero lato, faccia, sottolinea la stretta interconnessione e la pluralità degli aspetti sociali, geopolitici, culturali che contribuiscono a descrivere un paesaggio.
Articolata nella forma di una mappa concettuale, il progetto presenta i lavori di dodici artisti internazionali – che lavorano con la storia, la narrazione e la memoria – attraverso un percorso rizomatico che si evolve di nodo in nodo, e restituisce una rappresentazione del paesaggio costituitosi per sovrapposizione, adattamento e integrazione tra relazioni umane, spaziali e temporali.

Le opere di Theo Firmo, Marco Strappato, Ariel Orozco, Ludovica Gioscia, Marco Basta, Davide D’Elia, Raffaella Crispino, Critical Art Ensemble, Joaquin Segura, Tatiana Musi, Stanislao Di Giugno, Nika Neelova, Ekaterina Panikanova, Claudia Losi e Giulio Delvè sono riflessioni su tematiche antropologiche e socio-politiche relative alla società contemporanea e derivanti dai propri contesti di riferimento, elaborazioni di ricordi personali, narrazioni di terzi e ricerche su materiali d’archivio che contribuiscono coralmente a definire il tema del paesaggio come scenario all’interno del quale ciascun artista fornisce gli elementi per una costruzione multipla, orizzontale e sfaccettata attraverso video, disegni, pittura e installazioni.

Se dall’arte bizantina alla Land Art, dalle vedute topografiche degli ambienti industrializzati degli anni Settanta ai progetti incentrati su inquinamento, sostenibilità e politica, l’arte ha largamente esplorato il tema del paesaggio, lo ha fatto soffermandosi sui suoi cambiamenti geografici e culturali – presentandone una rappresentazione sempre statica, istantanea, principalmente bidimensionale che dimenticava invece gli aspetti di interazione, accumulazione, sovrapposizione e virtualità. Gli artisti selezionati condividono un interesse nelle forme di resistenza collettiva, nello studio dell’antropologia sociale e nella narrazione come strumento di conservazione e tutela della memoria e della storia sia individuale sia comunitaria.

Elenco partecipanti Roma Art 2Nights
Gallerie: 1/9unosunove, Ex Elettrofonica, Frutta, Gagosian Gallery, Galleria Marie-Laure Fleisch, Giacomo Guidi Arte Contemporanea, Lorcan O’Neill, Magazzino D’Arte Moderna, Operativa Arte Contemporanea, Wunderkammern.
Fondazioni: Fondazione Pastificio Cerere, Nomas Foundation.
Altre istituzioni: Accademia di Francia – Villa Medici, Accademia Tedesca Roma - Villa Massimo, Accademia d’Ungheria in Roma - Istituto Balassi, Institut français - Centre Saint-Louis, Istituto Svizzero di Roma
CURA.BASEMENT

Programma Èdra. Connecting landscapes

Mercoledì 24 settembre dalle ore 11.00 - Apertura di tutti gli spazi

Private reception
Mercoledì 24 settembre/ PRATI-VALLE GIULIA
Istituto Neerlandese, 18-20
Istituto Polacco, 19-21

Giovedi 25 settembre/ GIANICOLO-VILLA TORLONIA
Ambasciata del Messico, 18-20
American Academy in Rome, 19-21

Venerdì 26 settembre/ CENTRO/ Piazza Navona-Campo De' Fiori
Centro Russo di Scienza e Cultura, 18-20
Ambasciata Brasile, 19-21

Domenica 28 Settembre/ CENTRO/ Piazza di Spagna
Villa Medici / cocktail reception, 18-21



Untitled Association è un’associazione
senza fini di lucro fondata nel 2010, con
l’obiettivo di realizzare manifestazioni
legate al mondo dell’arte contemporanea
in Italia e in particolare nelle città di
Roma e Milano, dando loro un’eco anche
internazionale.
Uno dei principali scopi dell’Associazione
è di creare nel tempo una solida rete
di contatti e relazioni fra gallerie private,
fondazioni e istituzioni che operano nel
mondo dell’arte contemporanea
e di promuovere in maniera continuativa
l’attività espositiva degli spazi coinvolti
di volta in volta nelle singole iniziative.
Untitled Association ha fino ad oggi
ideato e realizzato Roma Art 2Nights,
il week end di arte contemporanea
capitolino, Menabrea Art Prize, premio
per l’arte emergente italiana,
e Art To Date, strumento di
comunicazione cartaceo e digitale
per la segnalazione periodica della
programmazione di gallerie, fondazioni,
musei e altre istituzioni nelle città
di Milano e Roma.