Rock Paper&Scissors

Milano - 08/10/2013 : 08/11/2013

TEA for THREE è lieto di presentare a Milano nello spazio di Via Pastrengo, 2 il suo progetto Rock, Paper and Scissors che vede la partecipazione di due artisti.

Informazioni

  • Luogo: PASTRENGO2
  • Indirizzo: Via Pastrengo 2, 20159 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 08/10/2013 - al 08/11/2013
  • Vernissage: 08/10/2013 ore 19
  • Autori: Bonomo Faita, Jukhee Kwon
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale

Comunicato stampa

EA for THREE è lieto di presentare a Milano nello spazio di Via Pastrengo, 2 il suo progetto Rock, Paper and Scissors che vede la partecipazione degli artisti:

B o n o m o F a i t a e J u k h e e K w o n

Il titolo, mutuato dalla morra cinese, conosciuta nel mondo come rock-paper-scissors, mette in luce, attraverso le fotografie di Faita e le installazioni di Kwon, l’utilizzo di diversi materiali in un confronto/scontro tra loro: Jukhee ritaglia pagine di libri trasformandole in sculture, Bonomo interpreta poeticamente l’oggetto libro e/o quaderno, a volte in lotta con le forbici e da esse modificato, altre volte che avvolge la roccia, altre ancora in cui semplicemente è in dialogo col mondo naturale che lo circonda.

Bonomo Faita nasce nel 1955 a Brescia, dove vive e lavora. Dal 1986 ha partecipato a numerose collettive ed allestito mostre personali, in gallerie quali la galleria Toselli di Milano, la galleria Minini di Brescia e la Zonca & Zonca di Milano e fiere nazionali ed internazionali.
Artista poliedrico, Faita passa con fluidità dalla pittura alla scultura, dal disegno alla fotografia proprio perché ogni singolo soggetto possa declinarsi nelle diverse tecniche in molteplici versioni. Nel suo lavoro fotografico viene privilegiato l’aspetto poetico ed ironico delle sue nature morte e dei suoi ritratti caratterizzati dal piccolo formato.

Jukhee Kwon e' nata in Sud Sorea nel 1981 ed attualmente vive e lavora in Italia. Ha studiato al Camberwell College of Arts di londra dove a conseguito un master in Book Art. Ha esibito internazionalmente in Inghilterra, Francia e Corea. Tra le sue ultime esposizioni personali: Being, La Scatola Gallery, London, 2012; Inside-Out, Camberwell College of Arts Library, London, 2011; Tree to Tree, Seorabul Gallery Korea, 2004. Tra le sue ultime mostre collettive: The secret garden, Choi & Lager Project, Paris, 2013; Art Dubai, Dubai 2013; The world of Extraordinary Objects, October Gallery, London, 2013; A korean Eye, Choi & Lager project, Paris, 2012; The Map of Korea, 5th 4482 Korean Exhibition, Barge House Gallery, London, 2012.
Tagliuzzando a mano con grande precisione e pazienza tutte le pagine di libri abbandonati ed inutilizzati Jukhee Kwon crea sculture sospese che si aprono e cadono come fossero delle cascate. Jukhee e' affascinata dalla trasformazione di oggetti ordinari in oggetti non-ordinari. Il libro, da chiuso si apre espandendosi, da materiale di lettura diventa un nuovo oggetto che afferma una nuova esistenza sia fisica che metaforica.