Robyola Von Wunsch – That’s not all Folks!

Firenze - 25/09/2013 : 29/10/2013

La giovane fotografa di Rovigo con i suoi scatti riesce a catturare con un'ironia mai troppo sobria la nostra sensibilita' visiva.

Informazioni

  • Luogo: GANZO
  • Indirizzo: Via Dei Macci 85/R - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 25/09/2013 - al 29/10/2013
  • Vernissage: 25/09/2013 ore 18
  • Autori: Robyola Von Wunsch
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: 12 - 23 tutti i giorni, escluso sabato e domenica

Comunicato stampa

a cura di F_AIR / GANZO Collective

That’s not all, folks!, ovvero “Non è ancora tutto, ragazzi!” è una sorta di monito ammiccante che, svelando la formazione cartoonistica dell’artista, lascia una porta aperta ad un imminente secondo tempo. Robyola Von Wünsch, giovane fotografa di Rovigo, che con i suoi scatti riesce a catturare con un’ironia mai troppo sobria la nostra sensibilità visiva

Tre sono le tematiche toccate dall’artista veneta che, con dichiarata e disinvolta vemenza, riequilibria nei suoi ripetuti scatti le imagini iconiche dei suoi autoritratti Pop, le surreali distensioni di paesaggi urbani ed industriali, e feticistiche interpretazioni di favole passate. Le sue opere fotografiche abbracciano una disinvolta onoricità espressiva, condotta non solo attraverso uno studio attento del e sull’immagine ma anche in relazione al suo riadattamento grafico e digitalizzato. Come riassumere il suo stile? “Everything is beautiful, and if it’s not we’ll make it that way”.

Biografia
Roberta Felin, aka Robyola von Wünsch, nasce a Rovigo nel 1990 e passa la sua adolescenza tra il ribelle e il vizioso esplorando il mondo qua e là, dove arte, musica e teatro furono colonne portanti della sua vita. Il gioco con la fotografia iniziò all’età di 15 anni quando arrivò la sua prima compatta regalata dai genitori. Nel settembre 2010, piena di entusiasmo e voglia d’imparare si trasferisce a Milano, dove s’iscrive all’Istituto Italiano di Fotografia. Nel 2011 inizia il suo percorso col video iscrivendosi al CFP Vigorelli. Attraversando l’Italia da Milano a Trapani con numerose collettive, la presente mostra a GANZO è la sua prima personale a Firenze.