roBOt Festival 2015 – Preview

Bologna - 20/09/2015 : 20/09/2015

roBOt Festival, la manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali ideata e promossa da Shape, giunge alla sua ottava edizione e affida l’emozione del concerto inaugurale ad un artista di fama mondiale, Apparat, con l’anteprima italiana diSoundtrack Live.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO COMUNALE
  • Indirizzo: Largo Respighi, 1 40126 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 20/09/2015 - al 20/09/2015
  • Vernissage: 20/09/2015 ore 21.30
  • Autori: Apparat
  • Generi: serata – evento, musica, concerto
  • Biglietti: roBOt Festival mette a disposizione 50 biglietti per il concerto preview in promozione speciale a 20,00 €, fino ad esaurimento posti.
  • Sito web: http://www.robotfestival.it

Comunicato stampa

roBOt Festival, la manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali ideata e promossa da Shape, giunge alla sua ottava edizione e affida l’emozione del concerto inaugurale ad un artista di fama mondiale, Apparat, con l’anteprima italiana diSoundtrack Live, domenica 20 settembre al Teatro Comunale di Bologna, nella storica Sala Bibiena, riconosciuta in tutto il mondo per la sua splendida acustica



Esile e spettinata figura dandy, programmatore esperto, capace di creare brani ricchi di sfaccettature, elettronica emozionale e sci-fi soul, Sascha Ring, questo il suo vero nome, è il musicista individuato da roBOt Festival per aprire l’edizione 2015 (7-10 ottobre a Bologna) sotto il segno dell’accelerazionismo con #XLR8, tema di quest’anno.

Dopo aver pubblicato tre acclamati album con il nome di Apparat ed essersi esibito in intensi live nei club e nei festival di tutto il mondo, presenta proprio a Bologna la prima tappa italiana di Soundtrack Live, il nuovo tour che prenderà il via dal Katovice Festival ad agosto e si concluderà a novembre, portando sul palco una commistione di linguaggi e generi musicali che non conosce barriere.

Artista berlinese, forza inarrestabile nell’ultimo decennio della musica elettronica, Apparat gode di una popolarità che è trasversale a diversi ambiti, tanto da aver spinto il regista Mario Martone a chiedergli di creare la colonna sonora de “Il giovane favoloso”, il film sulla vita di Giacomo Leopardi, candidato a ben 14 David di Donatello, tra cui proprio miglior musicista. Il set di Apparat includerà nuova musica scritta per il teatro e per il cinema esarà accompagnato dai Transforma, memorabili artisti tedeschi che si occupano dei visuals e suoi collaboratori di lunga data. I curatori dei contenuti multimediali hanno infatti già suonato con Apparat nel tour del 2013 Krieg and Frieden, in cui Sacha aveva musicato lo spettacolo teatrale tratto da Guerra e Pace di Tolstoj, e recentemente hanno lavorato con Martin Gore per il lancio del nuovo album a Berlino, la loro città.

Il Teatro Comunale di Bologna si conferma come la location speciale della preview di roBOt Festival: il luogo privilegiato dove dare alla città una prestigiosa anticipazione della ricerca che la manifestazione porta avanti nell’ambito della cultura musicale contemporanea. Anno dopo anno, il concerto-preview ha visto protagonisti i nomi più prestigiosi della scena elettronica internazionale: Carl Craig (US), Moritz Von Oswald (DE) e Francesco Tristano (LU) nel 2009; Jon Hopkins (GB), la Nôze Band (FR) e Dani Siciliano (US) nel 2010, Yann Tiersen (FR) nel 2011, Alva Noto (DE), Ryuichi Sakamoto (JP) nel 2012,The Kilowatt Hour: Mathieu/Sylvian/Fennesz (DE/UK/AT) nel 2013 e James Holden(GB) nel 2014.


Il bando call4roBOt
Fino al 14 giugno sono ancora aperte le iscrizioni a call4roBOt, il bando di ricerca promosso da roBOt Festival per individuare progetti innovativi e contenuti originali nell’ambito della arti visive in chiave digitale. call4roBOt è pensato per tutti coloro che vogliano presentare un'opera d’arte - installazioni, video e animazioni, performance, fotografie, design e autoproduzioni - attinente ai contenuti della manifestazione ispirandosi alla teoria dell'accelerazionismo, tema di questa edizione, sintetizzato con l'hashtag ufficiale #XLR8.

I finalisti verranno presentati a Palazzo Re Enzo durante l’edizione 2015 accanto ai progetti curatoriali in un contesto internazionale e saranno inseriti nella comunicazione ufficiale e nel catalogo roBOt08. Alcuni lavori verranno presentati anche all’interno delle manifestazioni prodotte dall’associazione Shape e dai partner internazionali che costituiscono il network AV node, di cui roBOt è membro fondatore.

Durante le giornate del festival (7-10 ottobre) il comitato scientifico - costituito da costituito da Sarah Corona, Claudio Musso, Andrea Sartori, Valentina Tanni, Marcella Loconte e Federica Patti - assegnerà un premio di 1.000.00, decretando l’opera vincitrice del bando. La partecipazione a call4roBOt e la selezione al festival sono a titolo gratuito.

Per i dettagli su bando, visita: www.robotfestival.it

Scarica il bando completo: http://bit.ly/c4r_roBOt08-ita


roBOt in Fiera
Dopo l’esperienza positiva dell’anno scorso, che per la prima volta ha visto la declinazione serale del festival svolgersi in via Michelino, BolognaFiere rinnova la partnership con roBOt Festival mettendo a disposizone della manifestazione due padiglioni e una metratura più ampia.

Tra i principali organizzatori fieristici europei, BolognaFiere ha costruito con roBOt Festivaluna sinergia che testimonia la crescita costante della manifestazione e il suo respiro internazionale, sancito da un accordo triennale che ragiona in prospettiva futura. La partnership con BolognaFiere si colloca nell’ambito della business units di BolognaFiere Entertaining che si occupa di dare spazio e sostegno alla produzione di eventi culturali legati all’intrattenimento, con l’obiettivo di consolidare le best practices nate nel territorio e aiutarle a crescere, grazie a un supporto organizzativo e logistico e a varcare i confini nazionali.

Apparat
Un live set molto speciale: le sue creazioni per cinema e teatro. In modo da far risplendere anche i prismi più preziosi e nascosti della sua musica.

Sono mille i prismi del mondo creativo di Apparat. Sono mille, e sono preziosi. Ci sono artisti che costruiscono la propria carriera su un paio di hit, e vivono poi di rendita su quelle, ripetendo più o meno la formula. E poi invece ci sono le persone come Sascha Ring, che conoscono meravigliosamente bene il linguaggio della club culture, certo, ma amano anche quello del post rock, delle costruzioni melodiche e armoniche sofisticate, delle orchestrazioni taglienti ed evocative. Ecco: soprattutto queste ultime raccontano di una profondità “cinematica”, nella sua musica, che nello specialissimo live set in arrivo a roBOt Festival risplende come non mai.


Artisti confermati
roBOt Festival ha svelato i primi 10 artisti in programma: Squarepusher, Trentemøller, Powell, Clark, Nina Kraviz, Ben Ufo e Evian Christ.

Annunciati anche Levon Vincent, Nathan Fake e il duo Sherwood&Pinch, i primi nomi che saliranno sullo stage a cura di Red Bul Music Academy.

Le foto sono disponibili qui oppure sono scaricabili dall'area press del sito.

Info
Teatro Comunale di Bologna (Largo Respighi, 1) – domenica 20 settembre 2015 ore 21:30.

È possibile acquistare i biglietti in tutti i punti vendita Vivaticket e online: http://bit.ly/RBT08_preview_tck
roBOt Festival mette a disposizione 50 biglietti per il concerto preview in promozione speciale a 20,00 €, fino ad esaurimento posti.

roBOt - Digital Paths into Music and Art - è un festival internazionale dedicato alla musica elettronica e alle arti digitali che si svolge ogni autunno a Bologna, in Italia. Giunge quest’anno alla sua ottava edizione, dimostrando nel corso degli anni una vitalità e una crescita continua che lo ha consacrato tra gli eventi più importanti del suo genere a livello internazionale. In questa ottica, roBOt sta creando una rete fra le realtà estere per condividere le esperienze con i partner stranieri: non solo performance musicali, ma anche proiezioni, workshop e produttori di media e arti digitali a 360 gradi. Dal 2014 roBOt ha avviato una collaborazione con Buenos Aires, città innovatrice che rappresenta il polo artistico più attivo del Sud America.

roBOt Festival è un progetto di Shape prodotto in partnership con BolognaFiere, realizzato con il patrocinio e il sostegno di Comune di Bologna, Regione Emilia Romagnae Bologna Unesco City of Music. Con il sostegno di Fondazione Teatro Comunale di Bologna e la Fondazione del Monte.

Content Partner: Red Bull Music Academy.
Media Partner: Resident Advisor, Xlr8r, Trax, Vicious Magazine, MTV Adria, SoundWall, Edizioni Zero, Sentireascoltare, M2O e Radio Città del Capo.
Music Partner: Spotify, Musixmatch


Web

http://www.robotfestival.it

Social:

vimeo.com/robotfestival
facebook.com/festivalrobot
twitter.com/robotfestival
instagram.com/robotfestival
youtube.com/robotfestival
soundcloud.com/robotfestival