roBOt Festival 2014 – Preview

Bologna - 20/09/2014 : 20/09/2014

VII edizione di roBOt Festival - manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali ideata e promossa dall’associazione Shape.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO COMUNALE
  • Indirizzo: Largo Respighi, 1 40126 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 20/09/2014 - al 20/09/2014
  • Vernissage: 20/09/2014
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, serata – evento
  • Sito web: www.robotfestival.it
  • Email: press@robotfestival.it

Comunicato stampa

La VII edizione di roBOt Festival - manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali ideata e promossa dall’associazione Shape (20 settembre: preview al Teatro Comunale di Bologna; 1-5 ottobre a Palazzo Re Enzo e in vari luoghi della città di Bologna) - presenta il suo programma rivolto alle arti visive: crescono le partecipazioni e le collaborazioni, con progetti che anticipano le date del festival e collegano la città di Bologna con la scena artistica internazionale, oltre che con altre città italiane



Come sempre, l’indagine e l’esperienza delle frontiere dell’arte contemporanea che dialoga con i supporti digitali e sonori è affidata a due sezioni parallele: il grande laboratorio sperimentale offerto dal bando call4roBOt - rivolto a ricercare realtà emergenti e progetti artistici attinenti ogni anno al tema portante della manifestazione, in questo caso i 26 progetti selezionati si confrontano con il titolo #lostmemories - e i progetti curatoriali, con cui il festival si fa committente per offrire lavori inediti e site specific, coinvolgendo artisti nazionali e internazionali, quali Antonello Ghezzi (IT), Icaro Zorbar (CO), Jonathan Monaghan (US), Quiet Ensemble (IT) e Mattia Casalegno (IT).

Tra apparizioni di stelle, tecnologie decadute e rianimate, concerti di luce, mondi inesplorati, nella città e dentro di noi, l’arte di roBOt Festival ci conduce attraverso nuove percezioni e consapevolezze del nostro tempo, arrivando alla natura dei nostri desideri e bisogni più profondi, trasformata dal rapporto con le nuove tecnologie ed eppure sempre immutata. Un’esperienza che “esplode” nel percorso tra performance, installazioni, video e animazione, design e fotografia offerto da call4roBOt.