Roberto Paci Dalò – Animagus

Esino Lario - 21/07/2012 : 21/07/2012

Un'opera permanente dell'artista Roberto Paci Dalò per Villa Clotilde a Esino Lario prodotta dall'Associazione Amici del Museo delle Grigne Onlus e dall'Ecomuseo delle Grigne per Vestire i paesaggi.

Informazioni

  • Luogo: VILLA CLOTILDE
  • Indirizzo: via Montefiori 19 - Esino Lario - Lombardia
  • Quando: dal 21/07/2012 - al 21/07/2012
  • Vernissage: 21/07/2012 ore 18
  • Autori: Roberto Paci Dalò
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Un'opera permanente dell'artista Roberto Paci Dalò per Villa Clotilde a Esino Lario prodotta dall'Associazione Amici del Museo delle Grigne Onlus e dall'Ecomuseo delle Grigne per Vestire i paesaggi.

Inaugurazione sabato 21 luglio 2012. Dalle ore 18 alle ore 20.
Villa Clotilde, via Montefiori 19, 23825 Esino Lario (Provincia di Lecco).
In contemporanea dalle ore 18:00 festa in contrada a Esino Superiore.

Saliamo nella penombra per ritrovarci in una biblioteca misteriosa. Con in mano una piccola torcia elettrica scopriamo delle teche di animali. Una sottile foresta di suoni ci immerge e gli animali sembrano parlarci

Roberto Paci Dalò

Animagus è un'opera d'arte permanente collocata al primo piano di Villa Clotilde a Esino Lario nelle sale dell'Ecomuseo delle Grigne e in particolare della biblioteca specialistica di storia locale, fondo librario dell'Archivio Pietro Pensa. Si tratta di un'installazione sonora che circonda alcune teche di animali del Museo delle Grigne e crea un nuovo itinerario all'interno della villa. I visitatori si avvicinano al patrimonio del territorio attraverso un'esperienza magica ed emotiva. "Volevo che a Esino il centro culturale e il museo fossero luoghi che parlano e fanno parlare" – racconta l'artista Paci Dalò.

Le teche di animali sono parte della collezione del Museo delle Grigne di Esino Lario. Parlano della flora e della fauna del nostro territorio ma anche della storia di un'istituzione civica che ha coinvolto tanti volontari nella sua creazione, gestione e valorizzazione. Le farfalle italiane presenti nell'opera sono una collezione creata e donata al museo dal Dott. Paolo Boncompagni, che in questo allestimento prende nuova vita. Come spiega l'antropologa Roberta Bonetti, le farfalle sono un simbolo presente in molte culture del mondo, rappresentano la trasformazione, la metamorfosi, ma anche la qualità di un ambiente. Come degli indicatori ecologici, le farfalle ci sono solo dove l'aria è pulita, come a Esino Lario, nota da sempre come luogo di cura e soggiorno particolarmente adatto per i bambini.

L'opera di Roberto Paci Dalò a Esino Lario è stata commissionata e prodotta dall'Associazione Amici del Museo delle Grigne Onlus e realizzata nell'ambito di Vestire i paesaggi, un progetto di valorizzazione del patrimonio archivistico e librario di alcuni Comuni della Provincia di Lecco che sperimenta linguaggi diversi per interpretare e far rivivere la nostra storia. Nel corso dei suoi tre anni il progetto ha prodotto selezioni tematiche e catalogazioni d'archivi, opere d'arte e di design, laboratori, formazione e conferenze. Al suo terzo e ultimo anno il progetto si concentra sulle trasformazioni ambientali e culturali. L'opera d'arte realizzata è poetica e giocosa, pensata appositamente per contribuire anche al programma di attività a misura di bambino che l'Ecomuseo delle Grigne ha avviato nel 2010 a Esino Lario.

ANIMAGUS
Un'opera di Roberto Paci Dalò
Missaggio suono: Andrea Felli / Farmhouse Rimini
Encoding 5.1: Andrea Felli, Andrea Spadaro

Si ringraziano Francesco Perolazzi, Marco Mantovani