Rob Johannesma – World-Wielding

Firenze - 03/02/2012 : 12/04/2012

Nel progetto concepito per la cripta del Museo Marino Marini saranno presentati alcuni lavori video (1998-2011) e un monumentale collage fotografico.

Informazioni

Comunicato stampa

WORLD-WIELDING, progetto espositivo dell’artista olandese Rob Johannesma (1970, Geleen, NL), a cura di Luigi Fassi e Alberto Salvadori, prevede una mostra personale suddivisa per tipologie di lavori e pratiche operative, un’antologia del lavoro dell'artista dal 1997 al 2011, presentata nelle sedi del Museo Marino Marini di Firenze, dal 4 febbraio al 12 aprile 2012, e dell' Ar/ge Kunst di Bolzano, dal 27 gennaio al 17 marzo 2012.

Nel progetto concepito per la cripta del Museo Marino Marini saranno presentati alcuni lavori video (1998-2011) e un monumentale collage fotografico


L’utilizzo delle immagini tratte dai quotidiani usate come fonte di comunicazione e messe in dialogo con quelle della grande tradizione pittorica del rinascimento fiammingo, olandese e tedesco, è al centro del concetto che ha generato il grande telero a stampa, elemento centrale della mostra fiorentina.
L’artista focalizzerà anche il tema della luce, in particolare le alternanze di luce e buio create dai lavori in video, il processo di creazione delle immagini nei nuovi media e anche il processo stesso della visione, basato sulla manipolazione delle immagini.

Nel Ar/ge ge Kunst di Bolzano ci saranno due opere video e una raccolta di pagine di giornale collezionate dall’artista tra 1999-2011. Le opere saranno presentate come un’installazione unica e l'enfasi dell'installazione sarà sui giornali. Lo spettatore avrà inizialmente, dalla visione delle diverse immagini esposte e dal tentativo di decifrazione delle stesse, una sensazione di apparente casualità. Il significato delle immagini inizierà poi lentamente a sovrapporsi, creando una sorta di eco nello spazio e nella mente dello spettatore. Le installazioni con i giornali possono essere lette come opere originali o, in una certa misura, come la rappresentazione dell'idea stessa che sta dietro la creazione di un'opera d'arte.

La mostra al Museo Marino Marini di Firenze e la mostra in Ar/ge kunst di Bolzano sono pensate come un progetto unico e complementare: la luce del giorno contro il buio, la superficie del video versus la superficie della stampa. Creano una grande opportunità per esibire in Italia le opere dell'artista Rob Johannesma, realizzate nel periodo 1997-2011.