Riedel Award

Venezia - 08/10/2014 : 08/10/2014

Cerimonia di conferimento del Premio Riedel, il nuovo riconoscimento internazionale dedicato all’arte del vetro nato dalla collaborazione tra Riedel Crystal, azienda austriaca con una centenaria tradizione familiare nella produzione di calici da degustazione e decanter in cristallo, e l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti di Venezia.

Informazioni

Comunicato stampa

RIEDEL AWARD

A VENEZIA LA CERIMONIA DI CONFERIMENTO DEL NUOVO PREMIO CHE CELEBRA L’ARTE VETRARIA A LIVELLO INTERNAZIONALE


Si chiude a ottobre 2014 la prima edizione del RIEDEL AWARD, il nuovo riconoscimento internazionale dedicato all’arte del vetro nato dalla collaborazione tra Riedel Crystal, azienda austriaca con una centenaria tradizione familiare nella produzione di calici da degustazione e decanter in cristallo, e l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti di Venezia.

Sono numerosi i progetti di design del vetro di giovani artisti under 30 raccolti in pochi mesi dagli organizzatori del concorso

Dopo averli esaminati attentamente, una giuria di esperti, tra cui lo stesso Georg J. Riedel, 10^ generazione di Riedel Crystal, ha infine decretato il vincitore che sarà premiato nel corso della cerimonia di conferimento di mercoledì 8 ottobre 2014 alle ore 17:30 a Palazzo Franchetti, sede dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (Campo S. Stefano 2945, Venezia).

Il concorso si inserisce nel programma del Premio Glass in Venice, progetto - ormai alla sua terza edizione - realizzato dall’Istituto insieme con la Fondazione Musei Civici di Venezia per valorizzare il patrimonio dell'arte vetraria collegato alla raffinata tradizione dei maestri di Murano. Oltre a Georg Riedel, alla consegna di entrambi i riconoscimenti saranno presenti Gian Antonio Danieli, Presidente dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, Gabriella Belli, Direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia e Rosa Barovier, storica del vetro.
Non solo il vetro unisce Riedel Crystal all’Istituto Veneto, ma anche l’arte e il design sono aspetti condivisi da entrambi i partner nel loro percorso storico. I prodotti firmati Riedel presentano tutti un’attenzione unica per il design, sempre prezioso, originale e funzionale. Lo stesso CEO e Presidente di Riedel Crystal Maximilian J. Riedel, 11^ generazione alla guida dell’azienda, è il principale designer delle linee di calici e dei decanter.
















A proposito di Riedel Crystal
L'azienda Riedel, da 250 anni leader mondiale per la produzione di calici di cristallo differenziati a seconda dell'uso, è la prima nella storia a premscere che il gusto del vino dipende fortemente dalla forma del calice in cui è consumato. Riedel è stato riconosciuto come marchio numero uno nella produzione di bicchieri "in armonia con il vino", unico in grado di accompagnare specifici vini e superalcolici. Famoso per l’introduzione estremamente innovativa del primo calice specifico in base al tipo di uva, il Burgundy Grand Cru nel 1958, e della collezione Sommeliers soffiata a bocca, lanciata nel 1973, Riedel è diventato il brand preferito dagli esperti del vino, dai professionisti della ristorazione e dai consumatori esigenti di tutto il mondo. A Riedel è stato riconosciuto il merito di aver trasformato la cultura del vino nel corso degli ultimi 50 anni: i suoi decanter dal design funzionale, le numerose collezioni di calici e la collezione “O” senza stelo sono tutti stati selezionati per essere esposti al Museum of Modern Art, al Corning Museum of Glass, al MOMA di San Francisco e in tanti altri musei. Il marchio Riedel è distribuito in tutta Europa, nelle Americhe e in Asia, ed è stato scelto dai migliori e più esclusivi ristoranti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.riedel.com.


A proposito dell’Istituto Di Scienze, Lettere e Arti

L'Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti è un’Accademia la cui missione principale è l'incremento, la diffusione e la tutela della cultura e della ricerca scientifica e umanistica. Dal 1891 l'Istituto Veneto ha come sede palazzo Loredan, a Venezia in Campo S. Stefano; tuttavia la gran parte dell'attività rivolta al pubblico si svolge nel vicino palazzo Franchetti. Oltre all’ordinaria attività accademica e alle mensili riunioni dei soci, promuove periodicamente manifestazioni di carattere scientifico e umanistico, incontri di studio, convegni, seminari e scuole di specializzazione post laurea e post-doc; inoltre, promuove e realizza progetti di ricerca scientifica in collaborazione con Accademie, Università, Scuole di studi superiori e Centri di ricerca, a livello sia nazionale sia internazionale. Fin dalle sue origini l’Istituto eroga numerosi premi e borse di studio al fine di incoraggiare le ricerche su temi di carattere sia storico che scientifico. L’Accademia deriva dal Reale Istituto Nazionale voluto da Napoleone per l'Italia all'inizio del XIX secolo. Venne poi rifondato dall'Imperatore Ferdinando I d'Austria nel 1838, con la denominazione di Imperiale Regio Istituto di Scienze, Lettere ed Arti; divenuto con l'annessione del Veneto all'Italia Reale Istituto di Scienze, Lettere ed Arti, fu riconosciuto di interesse nazionale, insieme alle principali accademie degli stati preunitari.
L’Istituto è membro di ALLEA, la prestigiosa European Federation of Academies of Sciences and Humanities.
Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.istitutoveneto.it.