Rewind the BOCS

Catania - 22/02/2014 : 22/02/2014

Presentazione del workshop con gli studenti del corso HEAD Construction, art & spaces.

Informazioni

  • Luogo: BOCS
  • Indirizzo: Via Grimaldi 150 - Catania - Sicilia
  • Quando: dal 22/02/2014 - al 22/02/2014
  • Vernissage: 22/02/2014 ore 18-22
  • Generi: performance – happening, presentazione

Comunicato stampa

Jérôme Noetinger e SEC_ live performance

A cura di Delphine Reist e Jerôme Noetinger

18 studenti del corso di Construction art & spaces di HEAD (Geneva university of art and design) presenteranno REWIND THE BOCS (REVOX), creato durante una settimana di workshop all'interno del BOCS a partire da una varietà incredibilmente ricca di suoni registrati che appartengono alla specificità del luogo interpretata dal medium analogico


Gli studenti potranno creare suoni, lavorare sulle operazioni di generazione del suono (registrazioni, distorsioni, manipolazioni, taglio…) utilizzando registratori analogici: cassette deck, walkman, dittafoni e registratori Revox che consentono la registrazione, re-registrazione e la manipolazione diretta del nastro magnetico.
L'obiettivo non è quello di diventare un compositore in qualche giorno, ma di afferrare come artista, una semplice tecnica per manipolare la registrazione e produrre oggetti sonori e tra di questo riflettere in che queste tecniche disusi possono essere interessante oggi.

La serata del 22 febbraio prevede infine gli interventi dal vivo di Jérôme Noetinger e SEC_.

In linea con la ricerca degli studenti di HEAD, Jérôme Noetinger e SEC_ portano avanti da anni una ricerca sperimentale sul suono attraverso il Revox. Jerôme Noetinger e SEC_ musicisti ampiamente noti per la loro maestria del Revox e la loro creatività, spesso chiamati artisti della nuova musica concreta, musica elettroacustica influenzata dalla noise e dalla musica elettronica come anche dalla libera improvvisazione.
Loops, gridi, radio, larsen, il tutto passato, manipolato e stirato su nastro Revox con improvvise esplosioni di rumore bianco, mappe digitali, ecc. Nastri, l’incontro organico tra i due musicisti.