Renato Guttuso

Sanremo - 06/05/2014 : 20/05/2014

Il titolo parla chiaro: la mostra gira intorno alla figura del pittore italiano Renato Guttuso (1911-1987), scegliendo di metterlo a confronto con altri artisti minori.

Informazioni

  • Luogo: CASINO'
  • Indirizzo: Corso degli Inglesi, 18 - Sanremo - Liguria
  • Quando: dal 06/05/2014 - al 20/05/2014
  • Vernissage: 06/05/2014 ore 16
  • Autori: Renato Guttuso
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: tutti i giorni dalle 15:00 alle 23:00
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Apertura della mostra RENATO GUTTUSO martedì 6 maggio ore 16:00, Foyer Porta Teatro, Casinò di Sanremo.


Dopo gli scorsi appuntamenti dedicati alla propria collezione, il Casinò di Sanremo mette a disposizione del pubblico un'altra importante porzione del suo patrimonio con la mostra RENATO GUTTUSO, curata dalla dottoressa Federica Flore, storico dell'arte.

Il titolo parla chiaro: la mostra gira intorno alla figura del pittore italiano Renato Guttuso (1911-1987), scegliendo di metterlo a confronto con altri artisti minori. La collettiva nasce da una selezione basata su tre livelli tematici, che il percorso mostrerà chiaramente

La prima chiave di lettura è il rapporto tra Renato Guttuso e la pittura di periferia; la seconda il ritorno della pittura in Italia dopo il 1979, anno di nascita della Transavanguardia; la terza la “pittura di genere” nella seconda metà del '900.

Le collettive rappresentano sempre un ottimo spunto per far sì che il visitatore arrivi a un'idea più completa, in una prospettiva storica, delle correnti artistiche passate. Nel caso specifico, una mostra su Renato Guttuso aiuta a comprendere più aspetti della storia dell'arte italiana, perché nella sua figura si ritrovano ideologia, tradizione, tecnica e modernità.

L'inaugurazione della mostra coincide con la presenza ai Martedì Letterari dell'ambasciatore Umberto Vattani che, in onore della Festa dell'Europa, terrà la conferenza “L'Europa ad un bivio”. Il pomeriggio di martedì 6 maggio inoltre vedrà la partecipazione della Camerata Musicale Ligure che suonerà con strumenti originali dell'800. Alla fine, un momento conviviale con l'Istituto Aicardi Ruffini di Arma di Taggia.