#RBT08 nella BUKA

Milano - 19/09/2015 : 19/09/2015

Preview milanese di roBOt Festival, la manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali che si svolge ogni autunno, da otto anni, a Bologna.

Informazioni

  • Luogo: BUKA
  • Indirizzo: via Padova 272 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 19/09/2015 - al 19/09/2015
  • Vernissage: 19/09/2015 ore 21
  • Generi: performance – happening
  • Biglietti: Ingresso: € 8/10/13/15 (prima di mezzanotte 10€ intero / 8€ ridotto BUKA Club Members - dopo la mezzanotte 15€ intero / 13€ ridotto BUKA Club Members)
  • Sito web: http://www.robotfestival.it
  • Email: press@robotfestival.it

Comunicato stampa

#RBT08 nella BUKA

sabato 19 settembre 2015 a Milano

BUKA (℅ ex Cinema Aramis / Striptease)


con AFRIKAN SCIENCESUS - live Premiere

PHILIPP GORBACHEVRU - live Premiere

MICK WILLSDE - dj set

NEUNAUIT - live

Neunau
Philipp_Gorbachev
Sabato 19 settembre, a partire dalle ore 21:00 alle 05:00, si svolge la preview milanese di roBOt Festival (7-10 ottobre a Bologna), la manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali che si svolge ogni autunno, da otto anni, a Bologna



A Milano, la serata di preview è realizzata in collaborazione con BUKA (via Padova, 272 - Milano), club ‘fuoriluogo e temporaneo’, itinerante e site-specific, che con questa data inaugura e annuncia la sua stagione Autunno 2015 presso lo Striptease, un cinema costruito nel 1929, disco club all’inizio degli anni Ottanta e locale di lap dance dal 1997. Un luogo senza tempo, che nel suo mutare di destinazione racconta un secolo di cambiamenti nella sociologia urbana dell’intrattenimento.

In line up tre live set: l’americano Afrikan Sciences, il russo Philip Gorbachev, per la prima volta in Italia, già annunciato nel programma di roBOt Festival e l’italiano Neunau. A seguire il dj set del tedesco Mick Wills.

Afrikan Sciences (Eric Douglas Porter), cofondatore dell’etichetta d’avanguardia Deepblack, è considerato uno dei più innovativi musicisti elettronici degli ultimi anni. Quella del producer proveniente dalla West Coast è una carriera che parte dall’hip hop anni ‘80, sviluppatasi poi attraverso varie forme di elettronica. Le sue produzioni e i suoi set sono una fusione di break beat, house anni ‘90, jazz e ritmi indigeni africani e latini, sotto l’influenza afrofuturista passata e contemporanea; da Sun Ra a Hierogliphic Being.

Ambasciatore della emergente scena dance music russa, Philip Gorbachev si è esibito in club di tutto il mondo. Fin dal suo debutto sull’etichetta Còmeme di Mathias Aguayo, al suo più recente lavoro sotto PG Tune "Power of The Funk", ha sempre impressionato con le sue esibizioni che includono elementi di electro, house e techno, ma l'elemento portante delle sue esibizioni rimane sempre l' improvvisazione con vocal e batteria.

Nato nel sud della Germania e ossessionato dalla cultura del clubbing, Mick Wills è un artista e dj ormai di fama mondiale passato per la International Deejay Gigolo. I suoi set vengono definiti "universal, global and neo-retroelectro", in quanto raccolgono il meglio degli ultimi 25 anni di storia della dance music, passando senza difficoltà da sonorità moderne al suono vintage Chicago, Detroit, Italo ed Electro.

E poi chiude il cerchio un artista emergente, italiano. Oggetto della sua ricerca sono ghiacci, deserto, massi, pietre e sabbia. Neunau si ispira a questi fenomeni naturali per scolpire in essi con un battito incessante la sua indelebile espressione, rituale e furiosa con un live in cui alla parte elettronica aggiunge ritmiche suonando delle lastre di metallo.

Ingresso: € 8/10/13/15 (prima di mezzanotte 10€ intero / 8€ ridotto BUKA Club Members - dopo la mezzanotte 15€ intero / 13€ ridotto BUKA Club Members)