Rastelli The Juggler: The Mastery of Non-Mastery

Venezia - 03/09/2015 : 03/09/2015

Rastelli The Juggler: The Mastery of Non-Mastery. Note sull'arte, la magia e la scrittura etnografica.

Informazioni

Comunicato stampa

Micheal Taussig in conversazione con Angela Vettese
A cura di Valentina Bonifacio

Giovedì 3 settembre 2015 ore 18.30
Fondazione Bevilacqua La Masa
Palazzetto Tito, Dorsoduro 2826, Venezia

La Fondazione Bevilacqua La Masa è lieta di invitarvi ad un incontro pubblico con il celebre antropologo Micheal Taussig, in dialogo con Angela Vettese, in una conferenza a cura di Valentina Bonifacio, che si terrà giovedì 3 settembre 2015 alle ore 18.30 presso la sede di Palazzetto Tito. L'incontro sarà dedicato allo sviluppo di riflessioni attorno ai temi dell'arte, la magia e la scrittura etnografica



Questa citazione di Wittgenstein mi ha intrigato per molti anni [...]: "Un'intera mitologia è depositata nel nostro linguaggio". Mi si è fissata nella memoria. È divenuta parte della mia mitologia. Poiché per me il progetto antropologico consiste proprio in questo: diventare consapevoli di questa presenza nelle nostre vite, nella nostra scrittura, nelle istituzioni, in modo tale da non esibirla né cancellarla, bensì cospirare con essa [...].

L'approccio antropologico di Michael Taussig combina narrazione e teoria, arricchendo l'analisi con l'etnografia e riportando al centro del dibattito antropologico lo studio delle società "primitive" come mezzo per comprendere meglio il sacro nella vita di tutti i giorni. Secondo l'antropologo, è necessario assumere il coraggio di confrontarci con una una forma di scrittura etnografica non alienata dalla sua capacità di sorprendere e connetterci con altri mondi, siano questi i contadini in Colombia, i palestinesi in Israele, i manifestanti di Occupy Wall Street a Zuccotti Park, le combattenti di Kobane, o con altri aspetti controversi ma fondamentali della nostra condizione, come l'animismo, la capacità di emettere suoni, o l'accelerazione del tempo.