Raed Yassin – The Impossible Works / Solo Double Bass

Milano - 10/06/2015 : 11/06/2015

Marsèlleria, in collaborazione con FANTOM, ha invitato Raed Yassin (Beirut, 1979) per due appuntamenti performativi inediti per l'Italia.

Informazioni

Comunicato stampa

Marsèlleria, in collaborazione con FANTOM, ha invitato Raed Yassin (Beirut, 1979) per due appuntamenti performativi inediti per l'Italia; il 10 e 11 giugno negli spazi di via Paullo 12/A a Milano.

Mercoledì 10 giugno (dalle 18.30 alle 21) Yassin presenta la ongoing performance "The Impossible Works of Raed Yassin" coinvolgendo in questa occasione i curatori Ilaria Bonacossa, Eva Fabbris, Francesco Garutti.
"The Impossible Works of Raed Yassin" riflette sulle modalità di dialogo tra artista e curatore e ne esplora le potenzialità collaborative, utilizzando la parola come medium per realizzare lavori “impossibili”

Attraverso un apparente ribaltamento di ruoli, anche gli spettatori diventano attori di un gioco di immaginazione e persuasione.

La serata di giovedì 11 giugno (dalle 20 alle 21) si sposta sulla dimensione musicale del lavoro dell'artista,con la performance sonora "Solo Double Bass".

Raed Yassin nasce nel 1979 a Beirut, dove nel 2003 si diploma alla Facoltà di Teatro dell’Istituto di Belle Arti. Artista e musicista, la sua opera prende spesso origine da narrative personali e dall'analisi delle loro interazioni con la storia collettiva, attraverso le lenti della cultura del consumo e della produzione di massa. Il suo lavoro è stato ospitato in numerosi musei e festival in Medio Oriente, Europa, Stati Uniti e Giappone. Gli sono stati conferiti premi, è tra i promotori dell’IRTIJAL Festival e ha pubblicato numerosi album. È tra i fondatori di Atfal Ahdath, un collettivo artistico con base a Beirut, dove vive e lavora.

Fantom è un progetto editoriale e curatoriale che indaga usi e abusi della fotografia. Nato tra Milano e New York nel 2009 come trimestrale, ha pubblicato 10 numeri della omonima rivista e una serie di libri distribuiti in oltre 20 Paesi. Dal 2013 a oggi ha realizzato mostre e progetti con, tra gli altri: Ruth Van Beek, Taisuke Koyama, Batia Suter, Mario Milizia, Yang Fudong, Vincenzo Castella, Heba Amin e Maurizio Anzeri. Ha curato Les Rencontres International de la Photo de Fes (Marocco) 2014 e segue la programmazione della galleria Viasaterna di Milano. www.fantomeditions.com