Quello che succede quando non succede nulla

Palermo - 19/06/2014 : 26/06/2014

La Rizhoma.gallery è lieta di presentare un altro appuntamento del suo progetto curatoriale che da anni si muove in giro per l’Europa. Per questa occasione torna nella città in cui è nato, Palermo, e nella sua sede storica di Palazzo Dagnino.

Informazioni

Comunicato stampa

La Rizhoma.gallery è lieta di presentare un altro appuntamento del suo progetto curatoriale che da anni si muove in giro per l’Europa. Per questa occasione torna nella città in cui è nato, Palermo, e nella sua sede storica di Palazzo Dagnino. Una mostra temporanea, ispirata al testo di Georges Perec " Tentativi di esaurimento di un luogo parigino", dal titolo “Quello che succede quando non succede nulla” a cura di Martina Colajanni che offre un intimo sguardo su ciò che realmente accade nella quotidianità ma di cui non abbiamo più confidenza

Un percorso che ruota attorno l’ importanza del “vedere” la realtà circostante e di come il medium fotografico possa aiutare a cogliere aspetti e sfumature che solo tramite l’occhio critico del fotografo possono essere valorizzati.
Attraverso il lavoro di Maurizio Montagna, Martin Cregg e Fergus Heron si esplica questo tentativo di ridare dignità a ciò che al più comune occhio umano ormai sfugge. Il racconto del reale come presa di coscienza, come costruzione di una storia, della Storia. Il potenziale nascosto nelle cose che sfuggono all’occhio umano cela, probabilmente, la meraviglia e che solo uno sguardo attento può rendere tangibile. Il compito dell’immagine consiste anche e forse nel cogliere proprio questa apparente invisibilità ritrovando nel presente la sua intima essenza e sfuggendo incessantemente dalla superficialità.