Queer Covers – Copertine impazzite

Firenze - 12/11/2011 : 05/12/2011

Oltre 200 copertine di vinili 33 e 45 giri in esposizione per la mostra inedita in Italia. Il Florence Queer Festival presenta “Queer Covers - Copertine impazzite”. Dagli anni ’60 a oggi un tuffo nella musica Queer: Diana Ross, Village People, Renato Zero, Bonnie Tyler e tanti altri.

Informazioni

Comunicato stampa

“Queer Covers - Copertine impazzite”, la prima mostra in Italia sulle copertine di vinili 33 e 45 giri LGBTQ, organizzata dal Florence Queer Festival, sarà inaugurata sabato 12 novembre, alle 18.00, presso la sede di Ireos (via De’ Serragli, 3 - Firenze. Ingresso libero).
Oltre 200 le copertine di vinili che saranno in esposizione fino al 5 dicembre e che raccontano il mondo LGBTI dagli anni ’60 a oggi: Diana Ross, Village People, Renato Zero, Bonnie Tyler sono solo alcuni dei protagonisti delle “copertine impazzite”

Una ricerca sulla produzione italiana ed internazionale, una radiografia sull’immagine musicale LGBTQ attraverso i vari decenni, con vinili provenienti da collezionisti privati.
“Graffiante,colorata,sorridente,riflessiva,patinata,eccitante,erotica,eclettica,esilarante.......un tuffo nel vinile super queer!” (Bruno Casini)

La mostra è curata dallo staff del Florence Queer Festival in collaborazione con Afortwo Creative Group e Nicola Ungaro.

Il Florence Queer Festival, rassegna internazionale di cinema, arte, letteratura dedicata al mondo LGBT, è organizzato dall’associazione Ireos - Centro Servizi Autogestiti per la Comunità Queer di Firenze, in collaborazione con Arcilesbica Firenze e Music Pool, con il contributo di Fondazione Sistema Toscana - Mediateca Regionale ed il patrocinio del Comune di Firenze. Direzione Artistica: Bruno Casini e Roberta Vannucci; organizzazione generale: Silvia Minelli; selezione e programmazione: Fabrizio Ungaro; consulenti al festival: Paolo Baldi e Massimo Poccianti.