Progetti d’Opera

Roma - 12/12/2011 : 12/12/2011

Esposizione di opere d'arte Site-specific in progetti di architettura. In mostra vengono presentati bozzetti originali di studio di alcuni degli interventi realizzati, modelli in scala, riletture fotografiche di alcune memorabili mostre in cui gli stessi sono stati esposti, e video realizzati in diverse occasioni.

Informazioni

  • Luogo: FGTECNOPOLO BUILDING
  • Indirizzo: Via Giacomo Peroni 452 Roma - Roma - Lazio
  • Quando: dal 12/12/2011 - al 12/12/2011
  • Vernissage: 12/12/2011 ore 18.30
  • Generi: architettura, disegno e grafica
  • Email: Info@aamgalleria.it

Comunicato stampa

A.A.M. Architettura Arte Moderna

"PROGETTI D'OPERA"

Site-specific art in architecture projects





La mostra "Progetti d'Opera", presentata nel corso della manifestazione
"Incontri d'autunno", presso la sede di FGTECNOPOLO ripercorre unitariamente
la storia di tutte le operazioni effettuate,

con la direzione scientifica e culturale di Francesco Moschini in campo
artistico: quelle realizzate, quelle in corso di realizzazione, e quelle
rimaste a livello di idea progettuale,

nell'intento di arrivare ad una piena riconoscibilità di una più che
trentennale politica culturale nel campo degli interventi artistici ideati,
commissionati, coordinati e realizzati da

A.A.M

Architettura Arte Moderna all'interno di progetti d'architettura, con
CDP Compagnia del Progetto



Nella mostra vengono documentate le iniziative all'interno del binomio
arte-architettura attraverso i "pieghevoli" appositamente predisposti per
ogni progetto artistico,

accompagnati, ove possibile, dai bozzetti di studio elaborati dagli artisti
nel corso delle differenti occasioni di intervento loro affidate,
affiancati, in alcuni casi,

da una documentazione fotografica delle opere già realizzate e collocate (è
il caso, per esempio, del "Grande Ferro R" realizzato da Alberto Burri per
il Palazzo Mauro De Andrè di Ravenna).



Si fondono così le diverse" stazioni ", da quella dedicata alla scultura con
le riletture degli interventi, tra gli altri, di Alberto Burri, Ettore
Sordini, Mario Ceroli, Arnaldo Pomodoro, Giuseppe Uncini, Carlo Lorenzetti e
Nicola Carrino,

a quella con le opere a carattere più figurativo, per cicli di grande
dimensione, di Arduino Cantafora, Stefano Di Stasio, Paola Gandolfi e Dario
Passi.

A seguire, in funzione di raccordo, sono esposti gli interventi nel campo
della grafica e della scenografia, così come le più "isolate" opere di
Emilio D'Elia, Bruno Lisi e Elisa Montessori, a segnare diverse e articolate
vie dell'astrattismo.

Infine sono raccolti i materiali che riguardano tutte le opere che hanno più
carattere concettuale e di riflessione teorica tra progetto e "costruzione
dell'immagine" di, Alighiero Boetti, Felice Levini, Gianfranco Pardi,
Achille Perilli, Roberto Pietrosanti, Franco Purini e Marco Tirelli.



In mostra vengono presentati bozzetti originali di studio di alcuni degli
interventi realizzati, modelli in scala, riletture fotografiche di alcune
memorabili mostre in cui gli stessi sono stati esposti, e video realizzati
in diverse occasioni.