Premio Taras per l’Arte

Taranto - 22/01/2017 : 29/01/2017

Il Premio Taras per l’Arte è chiaramente un premio che ha come sfondo la mitologia, il mare ed una città dalle mille contraddizioni, una città gloriosa e dalla storia ultramillenaria.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO BARION SANTAMATO
  • Indirizzo: Via G. Paisiello n.56, 74123 - Taranto - Puglia
  • Quando: dal 22/01/2017 - al 29/01/2017
  • Vernissage: 22/01/2017
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00

Comunicato stampa

Domenica 22 gennaio 2017 presso la sala meeting di Palazzo Barion Sanatamato, sito nel borgo antico di Taranto in via G. Paisiello n.56, ci sarà l’inaugurazione del Premio Taras per l’Arte, organizzato dalla Precis Arte di La Sorsa Lucia. Presenti al Vernissage il dott. Arcangelo Santamato, il giornalista Leo Spalluto, la scrittrice Alessandra Macchitella, la poetessa Anna Marinelli, il responsabile editoriale della Print Me Edizioni Luciano Nuzzo, il direttore artistico Vincenzo Massimillo ed il curatore della Rassegna Lucia La Sorsa, responsabile della Precis Arte


Il Premio Taras per l’Arte è chiaramente un premio che ha come sfondo la mitologia, il mare ed una città dalle mille contraddizioni, una città gloriosa e dalla storia ultramillenaria.
Un Premio che verrà consegnato a trentatrè artisti, appartenenti a diverse generazioni con esperienze , stili e tematiche differenti, provenienti da diverse regioni italiane. Inoltre sarà possibile ascoltare le declamazioni poetiche di otto poeti della provincia di Taranto.
Quarantuno personaggi tra Artisti e Poeti saranno i protagonisti di questo Premio: Achille Massimillo, Adriana Prencipe, Andrea Carlini, Angela D’Amone, Anna Izzo, Anna Marinelli, Anna Vozza, Annamaria Lo Bello, Antonio Bicchierri, Carmen Adamo, Caterina Caldora, Diego Martino, Dorotea Grauso, Elio Rubini, Emanuela Speranza, Ercole Gino Gelso, Esther, F. Paolo Occhinegro, Francesca Guetta, Francesco Chindemi, Franco Martino, Giovanni Monopoli, Giuseppa Maria Gallo, Giuseppe La Sorsa, Indaco, Isabella Di Turi, L.G., Lorena Rocchi, Luca S., Lucia La Sorsa, Maddalena Corigliano, Maria Antonia Burgio, Ornella Guglielmino, Romano Volpari francescano, Romina Pellis, Rosa Potere, Ruggero Di Giorgio, Sara Leo, Suzana Lotti, Tina Quaranta, Vincenzo Rossi.
Il giornalista Leo Spalluto nella prefazione del Catalogo ufficiale che accompagnerà l’evento scrive: “...Taranto può risorgere: nel suo momento, forse, più difficile. E’ la missione dell’oggi, non più rinviabile. Ognuno con il proprio ruolo, ognuno secondo le proprie attitudini. E’ la scommessa raccolta e rilanciata dall’anima preziosa di Lucia La Sorsa e Vincenzo Massimillo sotto le prestigiose insegne della Precis Arte. La rinascita parte anche da un premio: intitolato, opportunamente, Taras per l’arte. Da ogni quadro, da ogni singolo artista sorge la vera bellezza: alla quale dobbiamo rieducarci, per sconfiggere depressioni e rassegnazione, per riprendere un cammino degno della magnificenza estetica della città e del suo territorio....”.
Le opere degli artisti saranno collocate nello storico ipogeo di Palazzo Barion in un affascinante connubio tra arte contemporanea e storia e sarà possibile visitare la mostra fino 29 gennaio 2017.
Saranno inoltre resa pubblica la programmmazione dei nuovi eventi curati dalla Precis Arte.
Gli orari di apertura al pubblico sono: tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00. Maggiori informazioni sull’evento saranno presenti nel sito web www.precisarte.jimdo.com

Precis Arte