Premio per la fotografia Davide Vignali 2016

Modena - 15/10/2016 : 06/11/2016

Mostra dei vincitori del Premio per la fotografia Davide Vignali 2016.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE FOTOGRAFIA MODENA - FORO BOARIO
  • Indirizzo: Via Bono Da Nonantola 2 - Modena - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 15/10/2016 - al 06/11/2016
  • Vernissage: 15/10/2016 ore 11
  • Generi: fotografia, collettiva
  • Orari: mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 19.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Modena - Sabato 15 ottobre, in occasione della Giornata del contemporaneo istituita dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI), il Foro Boario di Modena ospiterà, alle ore 11, la cerimonia di premiazione e l'inaugurazione della mostra dei vincitori del Premio per la fotografia Davide Vignali 2016. Il concorso, che seleziona ogni anno le più significative opere fotografiche e video realizzate dagli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori dell’Emilia-Romagna, è promosso da Fondazione Fotografia Modena, dalla famiglia Vignali e dell'Istituto d’Arte Venturi di Modena, in collaborazione con Fondazione Cassa di risparmio di Modena e con il patrocinio del Comune di Modena



La prima classificata di quest’edizione è Chiara Curotti, studentessa del liceo artistico Cassinari di Piacenza e autrice della serie fotografica Composizioni: "una trasgressione delle ormai abusate tecniche dello still life", scrive la giuria nelle sue motivazioni, in cui "oggetti non trovati, ma scelti, sono inseriti in un'ambientazione ricercata che si pone in relazione dialettica con la distillazione delle note cromatiche".

Seconda Lara Tosi, del liceo artistico Toschi di Parma: "un atto performativo influenzato da citazioni cinematografiche, che propone un mondo di simboli e metafore tipici dell'adolescenza"; terzo Nicola Ciriali, dell’istituto tecnico Einaudi di Ferrara: "una sequenza cronologica in un tagliente bianco e nero con cui ridisegna fotograficamente l'architettura". Il Premio Venturi, infine, riservato ad uno studente dell’istituto modenese, è stato assegnato a Costanza Berardi: il suo è un lavoro di "originalità visionaria, espressa attraverso un collage fotografico di chiara ispirazione surrealista".

Alla vincitrice va un premio di 1000 euro, mentre per la seconda e terza classificata sono previsti rispettivamente la partecipazione a un workshop di Fondazione Fotografia e una selezione di libri editi da Fondazione Fotografia. Per il vincitore del Premio Venturi è previsto un premio di 500 euro.Oltre ai progetti vincitori, sarà esposta al Foro Boario anche una selezione dei migliori lavori presentati in concorso, realizzati da Rebecca Bergonzoni (Liceo Artistico Dossi, Ferrara), Roberta Brignone (Liceo Artistico Arcangeli, Bologna), Beatrice Dominianni (Istituto d’Arte Venturi, Modena), Francesca Giusti (Istituto d’Arte Venturi, Modena), Marco Liverani (Istituto Professionale Persolino-Strocchi, Faenza), Chiara Neroni (Liceo Artistico Toschi, Parma), Elisabetta Tirelli (Liceo Artistico Chierici, Reggio Emilia).

Il Premio Davide Vignali nasce nel 2011 dall’urgenza di reagire alla tragica e prematura scomparsa di Davide Vignali. Accogliendo un desiderio espresso dalle sue ex insegnanti (le professoresse Antonella Battilani e Maria Menziani dell’Istituto Venturi di Modena), la famiglia Vignali ha ideato il concorso con l’intento di dar vita all’energia di Davide ed evocare la sua umanità, la sua vivacità, il suo desiderio di realizzare qualcosa di importante. Fin da subito si è aggiunta la collaborazione di Fondazione Fotografia Modena, da anni impegnata nel sostegno dei giovani artisti e della loro formazione.

"Anche quest’anno le immagini, i frammenti di realtà, le sequenze progettate dai giovani artisti partecipanti al concorso ci hanno suggerito i percorsi creativi da loro intrapresi - spiegano Marisa Spallanzani e Doriano Vignali, genitori di Davide e co-promotori del Premio -. Vie che svelano un pensiero giovanile curioso, inquieto, ricco di energia e sollecitazioni, talvolta di critica nei confronti del mondo che li circonda. Le opere presentate evocano narrazioni, sogni e aspirazioni di un mondo giovane, che a noi, genitori di Davide, è molto caro, poiché in esse ritroviamo lo stesso suo desiderio di esprimersi in modo personale, di costruire narrazioni e, nello stesso tempo, di comprendere e interpretare il reale."

Giunto alla sua terza edizione regionale, il Premio Davide Vignali ha fin dall’inizio costituito per Fondazione Fotografia un’importante occasione di collaborazione e scambio con le realtà più vicine alle nuove generazioni, riflettendo l’attenzione da sempre rivolta verso la formazione di giovani artisti. Di anno in anno la partecipazione al concorso fotografico da parte di docenti e studenti dell’Emilia-Romagna si amplia, evidenziando così l’entusiasmo e l’impegno dimostrati dai partecipanti nell’ideazione e nella realizzazione dei propri progetti.

La mostra rimarrà aperta fino al 6 novembre con ingresso libero, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 11 alle 19. Parallelamente alla mostra, prende inoltre avvio la nuova edizione 2016/2017 del Premio: il bando, aperto a tutti gli studenti di quinta delle scuole superiori dell'Emilia-Romagna, rimarrà aperto fino al 15 aprile 2017. Maggiori informazioni sul sito di Fondazione Fotografia.