Premio Nocivelli 2013

Brescia - 22/10/2013 : 22/11/2013

Sono state 133 le opere candidate al Premio Nocivelli 2013 e 57 quelle selezionate dalla giuria per partecipare alla seconda fase del concorso.

Informazioni

  • Luogo: ACCADEMIA DI BELLE ARTI SANTA GIULIA
  • Indirizzo: Via Nicolò Tommaseo 49 - Brescia - Lombardia
  • Quando: dal 22/10/2013 - al 22/11/2013
  • Vernissage: 22/10/2013
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.30
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.premionocivelli.it

Comunicato stampa

La mostra dedicata alle dodici opere finaliste della quinta edizione del Premio Nocivelli viene inaugurata martedì 22 ottobre 2013 negli spazi dell’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”.
L’esposizione sarà visitabile e aperta al pubblico, gratuitamente, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.30, fino al 22 novembre 2013.

IL PREMIO NOCIVELLI
Il Premio Nocivelli è un concorso d’arte contemporanea rivolto ad artisti di tutte le età, nel campo della pittura, della scultura e della fotografia. È un’iniziativa per promuovere e sostenere l’arte in Italia, organizzata dall’Associazione Culturale Techne



LA PREMIAZIONE - 08 SETTEMBRE 2013
Sono state 133 le opere candidate al Premio Nocivelli 2013 e 57 quelle selezionate dalla giuria per partecipare alla seconda fase del concorso, che si è tenuta domenica 8 settembre 2013 nell’affascinante cornice del parco comunale Lina ed Angelo Nocivelli e della vicina Chiesa della Disciplina a Verolanuova (BS).
Nel corso della giornata le opere, allestite all’interno della Disciplina, sono state visionate dal comitato della giuria che alle 16.30 presso l’anfiteatro del parco ha proclamato il vincitore per ciascuna categoria.

Categoria Over 25:
1° PITTURA: Anna Nutini con l’opera Autoritratto n' 8
2° PITTURA: Andrea Ciresola con l’opera Paesaggio con doccia sul mare
3° PITTURA: Elena Debiasio con l’opera Aggregazioni

1° SCULTURA e vincitore assoluto: Isabella Nurigani con l’opera Colonna mobile
2° SCULTURA: Rodolfo Fonsati con l’opera I sogni del viaggiatore
3° SCULTURA: Pietro Gardoni con l’opera Create-Destroy

1° FOTOGRAFIA: Martino Borgogni con l’opera Che rabbia
2° FOTOGRAFIA: Salvator Spagnolo con l’opera Trittico figure Q
3° FOTOGRAFIA: Marco Circhirillo con l’opera Coscienza


Categoria Giovani Artisti:
1° PITTURA: Gianluca Biasi con l’opera Zig Zag
2° PITTURA: Angelica De Rosa con l’opera 432 Hz
1° FOTOGRAFIA e vincitore assoluto: Carola Ducoli con l’opera Vasilij Vasil'evi
Kandinskij

A questi 12 artisti è dedicata la mostra presso l’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”.
Tra i 12 finalisti sono stati selezionati i vincitori assoluti per ciascuna categoria, Isabella Nurigani con l’opera Colonna mobile per la categoria Over 25 e Carola Ducoli con l’opera Vasilij Vasil'evi Kandinskij per la categoria Giovani Artisti. Il premio per i vincitori assoluti consiste in una mostra personale presso una galleria d’arte italiana; Isabella Nurigiani esporrà le sue opere presso Beyond Factory di Verona e Carola Ducoli presso 28 Piazza di Pietra di Roma.

IL COMITATO DELLA GIURIA
Il presidente di giuria della quinta edizione è stato Claudio Cerritelli, curatore del Premio Guglielmo Marconi, redattore della rivista di critica e teoria delle arti “Nuova Meta” e titolare di una Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Fanno parte, invece, del comitato della giuria: Paolo Bolpagni, professore di Storia dell’arte contemporanea all’Università Cattolica del Sacro Cuore, critico e curatore; Laura Maggi, gallerista e presidente dell’Associazione Culturale Spazio88 di Roma; Enrico Mascelloni, critico d'arte e curatore di mostre e Federico Carlo Simonelli, antropologo e curatore.

IL PREMIO E LE ACCADEMIE
Il Premio Nocivelli è in continua crescita. A quest’edizione hanno partecipato artisti di diverse regioni italiane grazie alle iniziative di promozione e alla partnership instaurata con l’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”, che è la sede ospitante di questa mostra dedicata alle opere finaliste del Premio Nocivelli.
Inoltre quest’anno abbiamo il piacere di annunciare anche la partnership con l’Accademia di Belle Arti LABA, un istituto che condivide i nostri stessi valori.

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE TECHNE
L’Associazione Culturale Techne è stata fondata nel 2009 dalla famiglia di Luigi Nocivelli per dare continuità alla sua passione per la cultura, in particolare nella forma di promozione e diffusione dell’arte contemporanea in Italia.
Con l’Associazione nasce anche il Premio Nocivelli, un concorso d’arte per la promozione di pittura, scultura e fotografia, patrocinato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Brescia e dai Comuni di Brescia e di Verolanuova (BS), quest’ultimo sede ospitante delle premiazioni del concorso.
Con il Premio Nocivelli l'Associazione Culturale Techne vuole sostenere e diffondere, a maggior ragione in questi momenti di grande crisi economica ma soprattutto - ci sembra - spirituale, l'importanza dei tanti linguaggi di cui siano portatori e che aiutano a veder oltre la dimensione materiale ed immediata. E il linguaggio della arte è un modo di comunicare che apre, scuote, ci trasforma e ci rinfranca, ci fa sognare e sperare, ci fa vivere oltre il nostro io, ci unisce e ci divide, sempre nel rispetto di ciascuno, delle individualità e delle somiglianze.
Per questo il Premio Nocivelli ha affrontato questo anno con successo crescente la sua quinta edizione. E per questo il Premio Nocivelli continuerà ad investire nella arte e negli artisti. Anche perché, come ha detto la presidente dell'Associazione Culturale Techne Maddalena Nocivelli, “il linguaggio estetico è un linguaggio libero e consapevole. E oggi, specialmente oggi, abbiamo bisogno di libertà, di comprensione, di consapevolezza e condivisione.”
Per il futuro l'associazione si adopererà per promuovere sempre più attivamente il Premio Nocivelli in tutta Italia, consolidando i contatti allacciati in questi anni e cercando di creare nuove partnership, con l'obiettivo di offrire agli artisti un luogo ed un tempo di confronto, di conoscenza e di crescita.