Pot-Pourri da Picasso a Valdés – la Collezione Braglia

Lugano - 21/09/2017 : 29/03/2018

Un centinaio di opere realizzate da una cinquantina di artisti formano il percorso espositivo di Pot-Pourri, da Picasso a Valdés - la Collezione Braglia, la nuova proposta espositiva promossa dalla Fondazione Braglia e volta ad offrire un confronto del tutto inedito con gli esponenti più significativi del Novecento attraverso lo sguardo intimo e personale di due collezionisti appassionati: Anna e Gabriele Braglia.

Informazioni

Comunicato stampa

Un centinaio di opere realizzate da una cinquantina di artisti formano il percorso espositivo di Pot-Pourri, da Picasso a Valdés - la Collezione Braglia, la nuova proposta espositiva promossa dalla Fondazione Braglia e volta ad offrire un confronto del tutto inedito con gli esponenti più significativi del Novecento attraverso lo sguardo intimo e personale di due collezionisti appassionati: Anna e Gabriele Braglia



Dipinti, disegni e sculture formano un nutrito insieme di opere d'arte collezionate a partire dal 1957 e proposte in un allestimento tematico che include artisti italiani (fra cui Balla, Boccioni, Morandi, Fontana o Sironi) ed internazionali (fra gli altri Doig, Picasso, Magritte, Miró, Valdés e Warhol).