Playground

Cuneo - 01/04/2016 : 01/05/2016

Un percorso d’installazioni artistiche e allestimenti urbani che conclude l’edizione 2015 di ZOOart, iniziata nell’autunno scorso con una serie di laboratori di progettazione condivisa, di conferenze sull’arte nello spazio pubblico e sulle nuove prospettive delle strategie culturali.

Informazioni

Comunicato stampa

PLAYGROUND
Installazioni artistiche e allestimenti urbani
1 aprile / 1 maggio

Il primo Aprile inaugura Playground, percorso d’installazioni artistiche e allestimenti urbani che conclude l’edizione 2015 di ZOOart, iniziata nell’autunno scorso con una serie di laboratori di progettazione condivisa, di conferenze sull’arte nello spazio pubblico e sulle nuove prospettive delle strategie culturali


Dopo l’avventura costituita dal gemello virtuale dell’iniziativa, il non-evento NONZOO, basato su una campagna web sui social network e su un doppio concorso artistico, ZOOART ritorna ad occupare fisicamente via Roma e il centro di Cuneo con un percorso centrato su una concezione ironica e ludica del fare arte e del fare collettivo nello spazio urbano.
Considerando lo spazio pubblico come terreno di gioco e di sperimentazione comune, PLAYGROUND riunisce diverse e inconsuete ipotesi di gioco, situazioni per giocarsi le proprie carte e, perché no, prendersi gioco di sé e di quel terreno di rappresentanza, di coabitazione e di coazione che è lo spazio della città. Il percorso presuppone il fatto che giocare produca una forma di conoscenza dinamica e fondamentale, che può aggiungere a oggetti e spazi quotidiani nuove funzioni e connotazioni.
PLAYGROUND propone quindi un quadro all'interno del quale le cose possono essere riconfigurate in modo ironico e inusuale, attraverso 5 opere e 2 allestimenti, studiati ad hoc per il centro storico e disseminati tra Via Roma e Piazza Virginio.
Le tre opere dagli artisti vincitori del concorso NONZOO apriranno e chiuderanno il percorso: Marco Lagamba, Leonardo Ramondetti e Cinzia Stella, vincitori della sezione arte di NONZOO, installeranno all’inizio di Via Roma i visori zoomorfi e grotteschi del loro “Bestiario domestico”. Silvio “Pivio” Bramardo, vincitore ad ex-aequo della sezione video/foto, presenterà una riproduzione, in forma di manifesto, della provocatoria foto “L’albero dei Selfie”.
In Piazza Virginio, Enrico Tealdi, menzione speciale per la sezione arte, installerà “Anche se non so leggere, scrivimi lo stesso”, che introdurrà sotto la tettoia un’atmosfera surreale.
All’altezza di Piazza Audifreddi saranno invece esposte le due installazioni create da Davide Allieri e Luca Pucci, artisti invitati dalle importanti piattaforme d’arte nazionali The Blank di Bergamo e Progetto Diogene di Torino. “Start/finish” di Davide Allieri riprodurrà la tipica struttura d’arrivo/partenza delle gare di corsa, defunzionalizzandola e proponendo al posto di una gara un percorso a passo d’uomo attraverso tappe insolite del centro storico.
“Over”, ideato da Luca Pucci, proporrà tre diversi campi da gioco, per varie ragioni impraticabili, dai quali possono scaturire delle situazioni che sfruttano proprio i caratteri specifici dell’impraticabilità.
All’installazione dei lavori realizzati dai bambini durante il laboratorio TAAC – Spazio creativo, nell’autunno 2015, faranno da pendant le casette studiate appositamente da giovani architetti cuneesi per ospitare ulteriori laboratori per i più piccoli.
Proprio all’interno delle casette, installate in Via Roma davanti al Municipio di Cuneo, saranno infatti riattivati i laboratori di TAAC, SPAZIO CREATIVO destinati ai piccoli protagonisti del Playground. Il team di ART.UR, coinvolgerà i bambini nella produzione di giochi a partire da oggetti d’uso quotidiano. La dimensione del gioco sarà vissuta attraverso il fare e disfare assemblaggi di diversi materiali di recupero.
I laboratori saranno organizzati i sabato 9, 16 e 23 aprile 2016 dalle ore 16,00 alle ore 18,30.
Considerando lo spazio dei social network come estensione dello spazio pubblico, l’intero percorso manterrà la dimensione virtuale inaugurata con il concorso NONZOO e continuerà a comunicare se stesso attraverso il web, oltre che nel centro storico di Cuneo.

Il percorso e i laboratori sono gratuiti e aperti al pubblico.

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Art.ur
In collaborazione con: Albume-convivial art project, The Blank Contemporary Art, Progetto Diogene, Associazione culturaleOrigami, La Scatola Gialla.
È patrocinata e sostenuta da: Regione Piemonte, Città di Cuneo, Giovani Artisti Italiani, Confcommercio, Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Cuneo.
È finanziata da:Fondazione CRC, Fondazione CRT.
Gli sponsor principali sono: Il Porticone, Market Compensati, Satispay.
Gli sponsor tecnici sono: Milano Assicurazioni di Sciarretta e C., Oxley e TPL lavorazione lamiere.
I Media partner sono: La Stampa, +eventi.

Per ulteriori informazioni, per la mappa del percorso e per adesioni ai laboratori:
Sito:www.zooart.it
Pagina Facebook: www.facebook.com/zooart.it
Contatti:[email protected], 3396908997



DOVE E QUANDO:


ZOOART-PLAYGROUND, installazioni artistiche e allestimenti urbani
Via Roma e Piazza Virginio
Da venerdì 1 aprile a domenica 1 maggio


ZOOBIMBI– TAACspazio creativo
Via Roma, davanti al Municipio di Cuneo.
I laboratori di creatività per bambini dai 4 agli 11 anni sono sabato9, 16 e 23 aprile 2016 dalle ore 16,00 alle ore 18,30.Potranno accedere bambini tra i 4 e gli 11 anni, accompagnati dai genitori, in numero massimo di 40.