Pietro Meletti – Atmosphère Esplosive

Torino - 03/11/2017 : 30/11/2017

La stagione espositiva 2017/2018 di CSA Farm Gallery si apre con le opere di Pietro Meletti, invitato a presentare la sua ultima inedita ricerca artistica.

Informazioni

  • Luogo: CSA FARM GALLERY
  • Indirizzo: Via Vanchiglia 36 10124 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 03/11/2017 - al 30/11/2017
  • Vernissage: 03/11/2017 ore 16,30
  • Autori: Pietro Meletti
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì al sabato dalle ore 16 alle ore 19.30 Chiuso lunedì e festivi. Altri orari su appuntamento.

Comunicato stampa

La stagione espositiva 2017/2018 di CSA Farm Gallery si apre con le opere di Pietro Meletti, invitato a presentare la sua ultima inedita ricerca artistica.
Pietro Meletti nasce a Fusignano (RA). Studi artistici a Ravenna. Frequenta in un primo momento gli ambienti della provincia ravennate e forlivese, spostandosi verso Bologna per seguire le attività di quelle Gallerie dove orbitavano interessanti giovani artisti, nei primissimi anni novanta

Appassionatosi all’opera di Marco Gastini, ne frequenta negli anni successivi lo studio torinese e gli ambienti a lui legati e numerosi furono gli incontri con gli artisti dell’area torinese: Gilberto Zorio, Giuseppe Spagnulo, Piero Ruggeri, Vasco Are, Giulio Paolini.
In quegli anni incontra, a più riprese, il musicista Silvano Bussotti e con lui avrà un significativo contatto epistolare. Interessato da sempre alla musica ed avvicinatosi al pianoforte, inizia a dare uno sviluppo consistente a questa parte della sua creatività, come autore e performer, eseguendo concerti di musica digitale esibendosi come pianista. Nel 2011 compone la colonna sonora per il video Periferie dell’artista reggina Silva Nironi.
In occasione di questa esposizione, presenta opere grafiche inedite e realizzate con la sua tecnica preferita: il collage.
I soggetti sono immagini raccolte da libri, disegni, riviste e trasferite sulla carta con il metodo della “trielina” e poi ritagliate ed assemblate sulla carta di supporto seguendo le logiche del suo essere e della sua coscienza. Frammenti di storie che diventano il suo “intimo”, i suoi ricordi, il suo pensiero e che gettano un occhio al passato, alle sue amicizie, alle sue passioni, alla sua musica, al suo “fare arte”, al suo “creare”.
E’ un’occasione da non perdere! Una nuova sfida dell’artista con la materia della sua memoria e del suo intimo pensiero.
Presente all’inaugurazione l’Azienda TRINCHIERI- Antico Vermouth di Torino, con i suoi aperitivi.
Ideazione progetto e a cura di: Marcello Corazzini.