Pietro Cernigliaro – Appunti di viaggio

Sordevolo - 27/04/2014 : 04/05/2014

Mosaici d’olio e di ricordi, una pioggia di coriandoli multicolori. Dalla sua passione per la fotografia Pietro Cernigliaro reinterpreta sulla tela istantanee che scatta nel corso dei suoi viaggi.

Informazioni

  • Luogo: VILLA CERNIGLIARO
  • Indirizzo: Via Clemente Vercellone 4 - Sordevolo - Piemonte
  • Quando: dal 27/04/2014 - al 04/05/2014
  • Vernissage: 27/04/2014 ore 16,30
  • Autori: Pietro Cernigliaro
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedì - sabato 14,00 - 19,00 domenica ore 10,30 - 23,00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: valerio@freetrade.it
  • Patrocini: Regione Piemonte - Comune di Sordevolo - Fondazione Cassa di Risparmio di Biella - Unione Nazionale Ufficiali in congedo d’Italia

Comunicato stampa

Mosaici d’olio e di ricordi, una pioggia di coriandoli multicolori. Dalla sua passione per la fotografia Pietro Cernigliaro reinterpreta sulla tela istantanee che scatta nel corso
dei suoi viaggi. È mentre sta vivendo un’emozione che Pietro Cernigliaro fissa nella memoria digitale l’ispirazione del suo nuovo dipinto: azioni dinamiche, atmosfere di pathos, i moti dell’animo sul volto di amici, parenti o sconosciuti, luoghi visitati con spirito di ricerca.


I Parchi letterari® Franco Antonicelli

INFO : Villa Cernigliaro dimora storica
via Clemente Vercellone 4, Sordevolo (Cuneo)
Tel

015.2562174
[email protected] - www.villacernigliaro.it – www.parchiletterari.com


Sede del Parco Letterario Franco Antonicelli, Villa Cernigliaro si trova immersa in una natura integra e ricca di parchi naturali, santuari religiosi e mete escursionistiche facilmente raggiungibili.
La Villa è oggi Dimora Storica ed ospita numerose manifestazioni di alta cultura. Fu per merito di Franco Antonicelli (1902- 1974), scrittore e uomo politico, che qui si costituì il collettivo spirituale e morale composto nel 1928, tra gli altri, da Augusto Monti, Leone Ginzburg, Norberto Bobbio, Cesare Pavese e lo stesso Antonicelli con amici quali Benedetto Croce e Einaudi. Un buon ritiro dei maggiori intellettuali italiani dell’inizio del ‘900, che il Parco Letterario® celebra e valorizza facendo conoscere anche il contesto territoriale in cui è immerso.