Piero Mottola – Florentine Voices

Firenze - 06/11/2019 : 01/02/2020

Per la prima mostra fiorentina di Piero Mottola, artista e musicista sperimentale, MURATE ART DISTRICT ha commissionato un’inedita edizione di Voices.

Informazioni

Comunicato stampa

Per la prima mostra fiorentina di Piero Mottola, artista e musicista sperimentale, MURATE ART DISTRICT ha commissionato un’inedita edizione di Voices.

L'OPERA
L’opera, composta dall’artista a seguito di un’indagine sulle reazioni emozionali della comunità fiorentina, restituisce un ritratto emotivo e internazionale della città


Nelle tre celle al primo piano un excursus del lavoro dell’artista ci riconduce alle origini delle sperimentazioni degli anni Ottanta e dei primi anni Novanta sul concetto di “Miglioramento Peggioramento” estetico e delle categorie di “Bello Brutto”, in cui Mottola si poneva il problema della misurazione del processo creativo con pratiche relazionali, attraverso il coinvolgimento diretto del pubblico.


IL PROGETTO
Il progetto "Voices" è una ricerca sperimentale itinerante e in progress volta a indagare le potenzialità evocative e musicali della voce di persone comuni, in diverse aree geografiche del pianeta.
La ricerca, finora realizzata presso Valencia, Lisbona, Tenerife, Roma, Santiago del Cile, Lipsia, Varsavia, L’Avana, Buenos Aires, Shanghai, Pechino, giunge ora a Firenze. Ai cittadini partecipi dell'esperimento è stato chiesto di associare a dieci parametri emozionali (paura, angoscia, agitazione, collera, tristezza, stupore, eccitazione, piacere, gioia, calma) suoni e rumori prodotti esclusivamente con la voce e con il proprio corpo. I frammenti sonori sono stati catalogati e ricomposti mediante l’Autocorrelatore acustico, un sistema di algoritmi aleatori di passeggiate acustico emozionali per ambienti acustici.

---
In copertina: Relational Ring 2013, (particolare sequenza L), collezione privata A. Leuzzi e V. Assisi, Roma.