Pier Paolo Metelli – Origo

Montefalco - 11/07/2015 : 30/09/2015

La mostra comprende una serie di scatti in bianco e nero che hanno come protagonista la vite quale origine (da qui origo, dal latino: origine) e principio dell’antichissimo processo di vinificazione, eccellenza territoriale ha fatto conoscere a livello internazionale l’Umbria come patria di vini di qualità, primo fra tutti il Sagrantino.

Informazioni

Comunicato stampa

Sarà inaugurata sabato 11 luglio 2015, presso le sale della sezione di arte contemporanea del Complesso Museale di San Francesco a Montefalco, “ORIGO – Ritratti dell’origine di un processo millenario” la mostra fotografica dell’artista umbro Pier Paolo Metelli



La mostra, promossa da PACMAT Art in Progress del curatore Matteo Pacini e supportata dall’associazione culturale Humancase, comprende una serie di scatti in bianco e nero che hanno come protagonista la vite quale origine (da qui origo, dal latino: origine) e principio dell’antichissimo processo di vinificazione, eccellenza territoriale ha fatto conoscere a livello internazionale l’Umbria come patria di vini di qualità, primo fra tutti il Sagrantino.

Pier Paolo Metelli, attraverso i suoi scatti, vuole dare una visione insolita del vitigno del Sagrantino indagando la sua vera natura lontano dalla pesante influenza dell’uomo. Infatti, il vitigno, se non potato, sistemato, concimato e curato sistematicamente, cresce a dismisura e in maniera irregolare sviluppando interessanti forme contorte più vicine a sculture che alle classiche piante arbustive che siamo abituati a vedere nei vitigni.

Origo, visitabile fino alla fine di settembre e che si svolgerà in uno dei periodi di maggiore affluenza turistica per la città, è patrocinata dal Comune di Montefalco ed è inserita tra gli eventi collaterali di Expo 2015 che ha come tema principale “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”.

“ORIGO – Ritratti dell’origine di un processo millenario”
sarà inaugurata sabato 11 luglio alle ore 18.30
ad allietare il vernissage live music di Alessio Andreani – Acoustic Finger Style Guitar


PIER PAOLO METELLI
Nasce a Foligno nel 1977. È un fotografo di particolare sensibilità, amante del viaggio e della diversità insita nelle tradizioni popolari. Riesce a cogliere il lato più intenso nei soggetti scelti, ritraendoli nel pieno della loro spontaneità e naturalezza espressiva. Scopre da giovane la passione per la fotografia e comincia presto a seguire corsi per apprenderne le tecniche e le infinite possibilità di creazione artistica. Nel 1999 comincia a viaggiare per l'Europa, l’Africa e l’America Meridionale, applicando alla pratica le nozioni teoriche apprese e realizzando vari reportage sulle più diverse culture. Nel 2007 realizza, nell’Amazzonia Brasiliana, tre importanti reportage sulla riserva Indios Karitiana, sulla discarica di Porto Vhelo e sulla storia dei cercatori d’oro. E’ protagonista di mostre tra l’Italia e la Francia, ottenendo riconoscimenti e vincendo numerosi concorsi fotografici. Si specializza nella documentazione di eventi e manifestazioni culturali. Sue campagne fotografiche sono inserite in guide territoriali e collabora con numerose aziende nel settore enogastronomico, pubblicando in diverse riviste enologiche.