Philippe Daverio / Aldo Spoldi

Crema - 20/10/2013 : 20/10/2013

Arte e menu si incontrano con ospiti d’eccezione come Philippe Daverio e Aldo Spoldi.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA DUOMO
  • Indirizzo: Piazza Duomo - Crema - Lombardia
  • Quando: dal 20/10/2013 - al 20/10/2013
  • Vernissage: 20/10/2013 ore 10
  • Autori: Philippe Daverio, Aldo Spoldi
  • Generi: incontro – conferenza

Comunicato stampa

Crema, 18 ottobre 2013 – Il 18, 19 e 20 ottobre a Crema si terrà la prima edizione del festival “I Mondi di Carta”, una rassegna cultural-gastronomica dove arte e cibo si intrecciano, per dare vita a incontri e appuntamenti dedicati al buon vivere.

Philippe Daverio sarà a Crema il 20 ottobre per partecipare al festival imondidicarta

Il critico d’arte, giornalista, conduttore televisivo e docente universitario terrà alle ore 11 nel convento di Sant’Agostino, nella sala Pietro da Cemmo, una lezione sulla connessione tra cibo e arte, analizzando nello specifico alcune interessanti opere che, nel corso dei secoli, hanno espresso in maniera emblematica e significativa questo rapporto.

Di arte si parlerà anche con Aldo Spoldi. Sempre domenica 20 ottobre, a partire dalla ore 10 in Piazza Duomo, sarà possibile incontrare lo scultore e artista, dialogare con lui e ammirare due importanti opere: la Macchina di Aldo Spoldi e il Camper d’Artista. La Macchina di Aldo Spoldi è già stata esposta internazionalmente (al museo Mathildenhoehe Darmstadt, al Palazzo di Cristallo di Madrid, alla Bocconi Art Gallery, alla Fondazione Arnaldo Pomodoro e alla Fondazione Ambrosetti di Milano). Il Camper d’artista, mezzo giocoso di Cristina Show, prevede all’esterno un allestimento realizzato con le opere sul gioco di Spoldi , mentre davanti al camper un mimo eseguirà performance d’arte. In contemporanea, in via della Spiga a Milano Aldo Spoldi esporrà un’antologica in scala di tutte le macchine d’artista realizzate.

Durante la manifestazione, ospiti anche gli attori del Teatro Franco Parenti di Milano che si alterneranno ad artisti locali durante performance estemporanee.

Il ricavato dell’evento, al netto delle spese, sarà devoluto ad AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.