Peter Wüthrich – Angels of the World

Milano - 21/05/2015 : 31/07/2015

La mostra fotografica “Angels of the World” fa parte di un progetto itinerante che l’artista ha intrapreso da diversi anni e che, iniziato nel 2001 a Los Angeles, ha coinvolto già numerose città quali Londra, Parigi, Santiago de Compostela, Tokyo, Nagoya, Mexico City, Venezia, arrivando a Milano.

Informazioni

Comunicato stampa

L’artista Peter Wüthrich (Berna, 1962) ha eletto il libro a suo principale strumento espressivo.

Decostruendolo e smontandolo in ogni sua parte, il libro assume, attraverso la sua visione espressiva, innumerevoli metamorfosi. I libri diventano quadri astratti, installazioni, sculture, performance, fotografie e grafiche. Sotto lo sguardo del lettore, le pagine aperte si spiegano come ali di angeli


La mostra fotografica “Angels of the World” fa parte di un progetto itinerante che l’artista ha intrapreso da diversi anni e che, iniziato nel 2001 a Los Angeles, ha coinvolto già numerose città quali Londra, Parigi, Santiago de Compostela, Tokyo, Nagoya, Mexico City, Venezia, arrivando a Milano.

Protagonisti dei 50 portraits esposti in una originale installazione pensata dall’artista per lo spazio museale "ATELIER Les Copains", altrettanti passanti incontrati per strada, cui l’artista ha chiesto di indossare sulle spalle un libro aperto. Le persone fotografate diventano angeli messaggeri, guide, protettori alati, rivelando ogni volta aspetti diversi e peculiari di ciascun luogo, di ogni etnia ed età.

Il libro si converte così in metafora e diventa veicolo di comunicazione e strumento, simbolico e reale, atto di amore alla cultura materica in un’epoca digitalizzata.

Un viaggio fantastico che, radunando tutti gli angeli del mondo, li conduce a Milano.

La mostra è realizzata in collaborazione con Plutschow Gallery di Zurigo.