Peter De Koninck – Tracce d’architettura

Roma - 12/04/2015 : 30/04/2015

Prima personale a Roma dell'artista belga Peter De Koninck. Saranno esposte 3 grandi incisioni, 9 quadri ad olio e 4 piccole opere su carta.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA PORTA LATINA
  • Indirizzo: Via Latina 15A - 00179 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 12/04/2015 - al 30/04/2015
  • Vernissage: 12/04/2015 ore 16
  • Autori: Peter De Koninck
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: Giovedì, Venerdì, Sabato 15.30 - 19.00 O per appuntamento

Comunicato stampa

TRACCE D'ARCHITETTURA
Peter De Koninck

Inaugurazione: domenica 12 aprile 2015, ore 16
Via Latina 15A

Testi di Tiziana D'Acchille e Peter De Koninck

La Galleria Porta Latina presenta TRACCE D'ARCHITETTURA, la prima personale a Roma dell'artista belga Peter De Koninck. Saranno esposte 3 grandi incisioni, 9 quadri ad olio e 4 piccole opere su carta.
La mostra succede all'omonima esposizione tenuta recentemente nella galleria Het Vijfde Huis ad Anversa, e in questa occasione saranno presenti 3 grandi stampe in acquaforte che rappresentano tre punti di vista di alcuni interni architettonici: "Cathedral", "Museum Entrance" e "San Galgano"

Quest'ultimo, di imponenti dimensioni, occupa un'intera parete della Galleria. Scrive Tiziana D'Acchille nel testo in catalogo: "La sua provenienza dalle antiche e gloriose aree fiamminghe, innanzitutto, che lo imparentava immediatamente ai miei occhi con uno dei maggiori incisori dell’arte occidentale, Rembrandt van Rijn, mi ha evocato analogie e parentele artistiche ardite e, contemporaneamente, mi ha colpito un aspetto esattamente all’opposto, ossia il fascino di una monumentalità così diversa dalle piccole lastre del grande incisore nordeuropeo."
L'artista oltre alle tecniche grafiche trova nella pittura un'ulteriore modalità espressiva. Attraverso una quasi esitazione nel distribuire il colore sulla tela realizza vedute di palazzi, abitazioni, di luoghi e contesti. Evidente è la sua predilezione per le architetture Razionaliste, immerse in un'atmosfera di silenziosa sospensione, rese attraverso un realismo pittorico attento agli effetti della luce sulle superfici. In mostra anche 4 piccoli acrilici su carta: il disegno, per l'artista, non è solo un mezzo finalizzato alla creazione di un lavoro più grande, ma è lo strumento di espressione più diretto, e quindi i disegni diventano opere autonome vere e proprie.

Catalogo edito da Achillea Felix in galleria.