(Per)Inciso

Roma - 27/06/2014 : 12/07/2014

Prosegue così il percorso di AND - Arte Non Definibile, concentrato ad individuare giovani artisti emergenti in grado di rappresentare l’attualità affidandosi a codici multimediali loquaci, spesso affini alla grafica d'arte, alla fotografia e al disegno.

Informazioni

  • Luogo: AND - ARTE NON DEFINIBILE
  • Indirizzo: Via Lorenzo il Magnifico 97 - 00198 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 27/06/2014 - al 12/07/2014
  • Vernissage: 27/06/2014 ore 18,30
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: Lun - ven 17:00 - 20:00 Sabato 10:00 - 13:00

Comunicato stampa

Dopo l'inaugurazione dello scorso maggio, la AND Gallery è lieta di ospitare la Doppia Personale - (Per)Inciso delle giovani artiste Alessandra Maxaculi e Valentina Formisano.
Prosegue così il percorso di AND - Arte Non Definibile, concentrato ad individuare giovani artisti emergenti in grado di rappresentare l’attualità affidandosi a codici multimediali loquaci, spesso affini alla grafica d'arte, alla fotografia e al disegno.

Con la mostra (Per)Inciso, AND si affida a due artiste molto delineate, quindi inevitabilmente molto diverse, Valentina Formisano e Alessandra Maxaculi

A fare da punto di congiunzione tra le loro opere, così lontane nel loro modo di esprimersi, ci sono la cura che entrambe riservano al gesto tecnico e la dovizia e la raffinatezza del segno, che per entrambe resta di taglio accademico.

Valentina Formisano, giovane e talentuosa, ancora fresca dei suoi appena trascorsi studi all'Accademia di Macerata, incide a puntasecca su metallo o su plexiglass e da’ prova di solida bravura nell'acquaforte. Ha un disegno preciso e i suoi numerosi passaggi tonali denotano una straordinaria padronanza del chiaroscuro; in (Per)Inciso mette in mostra un trittico di opere con protagoniste le api, un soggetto solo apparentemente piccolo, perché l’artista riesce ad imporlo nella sua ripetitività, riempendo lo spazio con l’idea di moltitudine. Le sue sono grandi incisioni con un piccolo soggetto di partenza.

Regala un’impressione opposta Alessandra Maxaculi, giovane artista proveniente dall'Accademia di Belle Arti di Roma, dedita alla cura sul disegno fin dai bozzetti preparatori, molto raffinati. Le sue opere poggiano su atmosfere oniriche, con soggetti capaci di uscire dal buio, ma pronti a rientrarvi come un’Euridice troppo curiosa ed incerta. Le sue sono opere spesso di piccole dimensione, e questo forse ne è proprio il fascino, insieme all’inchiostro giapponese che usa per stampare le sue xilografie su rinomata carta Kawashi.

La AND Gallery vi aspetta presso il suo spazio espositivo il 27 giugno 2014 alle ore 18,30 per il vernissage della mostra.