Performing PAC

Milano - 02/07/2020 : 13/09/2020

Torna PERFORMING PAC - in una nuova veste tutta estiva - il format dedicato ad un tema attuale nell’ambito degli studi delle arti visive contemporanee.

Informazioni

  • Luogo: PAC - PADIGLIONE D'ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Palestro 14 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 02/07/2020 - al 13/09/2020
  • Vernissage: 02/07/2020
  • Generi: performance – happening
  • Orari: Aperto da giovedì a domenica ore 11—20 Chiuso lunedì, martedì e mercoledì Ingresso gratuito, prenotazione necessaria

Comunicato stampa

a cura del Comitato Scientifico del PAC



Torna PERFORMING PAC - in una nuova veste tutta estiva - il format dedicato ad un tema attuale nell’ambito degli studi delle arti visive contemporanee. Una piattaforma aperta al pubblico che nel 2020 indaga il rapporto tra arte contemporanea e musica, sviluppato attraverso opere video, materiali d’archivio, interventi di artisti, critici e curatori che esplorano l’interazione tra suono e immagine nella pratica e nella ricerca artistica contemporanea





Il percorso espositivo si sviluppa attraverso i lavori di 5 artisti che utilizzano suono e musica nella loro ricerca: Barbara and Ale, Jeremy Deller con Nick Abrahams, Pamela Diamante, Invernomuto e João Onofre.

Nella project room sarà possibile vedere una selezione di videoclip musicali diretti da sette tra i più importanti e visionari registi contemporanei - Anton Corbijn, Chris Cunningham, Jonathan Glazer, Michel Gondry, Spike Jonze, Mark Romanek, Stephane Sednaoui – raccontano le incursioni dell’arte nell’universo musicale pop e rock. Nel parterre sarà esposta l’installazione di Marie Cérisier, giovane artista di Roquebrune-Cap-Martin, che con Pile à CD (Pila di CD/ Pila da cedere) costruisce la sua memoria personale e immaginaria in un bilico “sonoro” regalandone un frammento al pubblico, tra “équilibre” e “déséquilibre”.



Madrina ideale è Laurie Anderson, icona dell'arte multimediale, a cui il PAC rende omaggio proiettando per la prima volta il video della performance realizzata nel 2003 dall’artista newyorkese proprio al PAC in occasione della sua antologica The Record of the Time a cura di Jean Hubert Martin e Thierry Raspail.

A luglio grazie alla collaborazione con la Cineteca Italiana, sarà proiettato nel cortile del PAC il lungometraggio Heart of a dog di Laurie Anderson (2015), la storia che ha incantato e commosso la stampa alla Mostra del Cinema di Venezia.


↳ Artisti:

Barbara and Ale, The sky is falling, 2017

Jeremy Deller con Nick Abrahams, Our Hobby Is Depeche Mode, 2006

Pamela Diamante, GENERARE CORPI CELESTI - ESERCIZI DI STILE, 2020 (musica Marco Malasomma) e Note, 2017

Invernomuto, Vers l'Europa deserta, Terra Incognita, 2017

João Onofre, Untitled (N'en Finit Plus), 2010-11

Performing PAC a Milano in versione estesa sul tema musica. Intervista...

Da Laurie Anderson ai Depeche Mode. Fino al 13 settembre arte e musica si incontrano al PAC di Milano che ospita una versione estesa del festival interdisciplinare. Ne abbiamo parlato con il curatore Diego Sileo.