Percorsi di segni

Bologna - 28/01/2016 : 28/02/2016

La mostra è dedicata alle opere di grafica italiana del Novecento raccolte dalla collezionista bolognese Luciana Tabarroni (1923-1991).

Informazioni

Comunicato stampa

La mostra è dedicata alle opere di grafica italiana del Novecento raccolte dalla collezionista bolognese Luciana Tabarroni (1923-1991).
L’intera collezione è dedicata alla grafica europea del Novecento ed è stata acquistata dallo Stato per la Pinacoteca Nazionale di Bologna nel 2002. A Palazzo Pepoli Campogrande saranno esposti 104 dei 272 esemplari tratti dalla sezione italiana, mentre 10 saranno allestiti alla mostra “Giorgio Morandi. Incisioni dalla collezione Luciana Tabarroni” alla Pinacoteca Nazionale di Bologna


Luciana Tabarroni rifuggiva dai virtuosismi tecnici non motivati da esigenze creative e riteneva che solo un grande artista potesse essere un grande incisore, ragione per cui compaiono nella raccolta quasi tutte le figure più significative dell’arte italiana del Novecento, dall’inizio agli anni ottanta. Tra gli altri Boccioni, Severini, Russolo, Wildt, Martini, Soffici, Morandi, Carrà, De Chirico, Casorati, Savinio, De Pisis, Sironi, Bartolini, Viviani, Maccari, Munari, Capogrossi, Vedova, Fontana, Burri, Music, De Vita, Baj, Pozzati, Ceroli, Tadini.