Paolo Pellion – Teatrarte

Torino - 05/11/2016 : 06/11/2016

Un nuovo progetto espositivo inaugurato dalla Casa d’Aste Della Rocca in collaborazione con smb studio berlin.

Informazioni

Comunicato stampa

Avendo il progetto espositivo assunto una dimensione e un'importanza inaspettata, Casa d’Aste della Rocca e nmb studio berlin sono lieti di annunciare che l’opening di Teatrarte si terrà nell’ambito della notte delle arti contemporanee. La mostra si presenterà con un allestimento nuovo, rispetto al primo progetto espositivo, di modo da poter dare maggior rilievo all’evento attraverso un legame imprescindibile dall’edizione del catalogo. Sarà infatti il catalogo a tracciare le linee guida dell’esposizione, con nuovi contributi artistici e performativi con la curatela di Carlo Quartucci e Carla Tatò


La mostra sarà costruita come un allestimento in divenire incentrato sulla struttura drammaturgica di prologo + atti (i 12 capitoli del catalogo) + epilogo e si configurerà come una vera e propria installazione artistico-scenica. Le fotografie di Pellion, appoggiate sui tavoli-palcoscenico, sono gli attori di una narrazione scenica. Ogni capitolo è un palcoscenico, ogni foto è un personaggio che recita e interpreta la partitura del libro-catalogo della mostra.
Lo spazio della casa d'aste diviene il paesaggio drammaturgico work-in-progress che si modifica e si arricchisce ogni giorno che passa delle azioni creative di chi lo allestisce e di chi lo vive, fino a raggiungere il pathos dell'azione teatrale negli ultimi giorni di esposizione.
Nell’importante cornice dell’inaugurazione di Artissima e dei principali eventi legati all’arte contemporanea, verrà quindi ricollocata l’apertura della mostra con la presentazione dell’edizione nella nuova forma di libro d’arte, seguendo la regia drammaturgica di Quartucci e Tatò, con nuovi contributi di Paolo Pellion di Persano, del curatore e critico museale Rudi Fuchs e dello storico dell’arte Francesco Poli.