Paolo Maggis – Selected Works

Torino - 03/10/2013 : 09/11/2013

Una mostra questa che analizza le emozioni, dalla ritrattistica riletta in chiave contemporanea, ai soggetti coinvolti in azioni universali che tracciano un itinerario sulle vie dell' arte, della natura e dell' uomo attraverso le tecniche della pittura ad olio.

Informazioni

  • Luogo: STUDIO MARCOROSSI
  • Indirizzo: Via Della Rocca 36 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 03/10/2013 - al 09/11/2013
  • Vernissage: 03/10/2013 ore 18,30
  • Autori: Paolo Maggis
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a sabato 11.00 -19.00
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

La Galleria Eventinove artecontemporanea di Torino, inaugura la mostra "Selected Works", personale di Paolo Maggis che rappresenta attraverso una selezione di lavori il percorso artistico dell' artista dalla fine degli anni '90 ad oggi. Paolo Maggis è un artista che ha saputo costruire un suo solido apparato iconografico ed immaginativo, sposandosi con una pittura colta e raffinata. La sua pittura gestuale e d' impatto è rappresentazione d' arte figurativa ed è caratterizzata dalla forte personalizzazione delle opere, tanto che talora pare nascondersi lui stesso dietro lo sguardo, le mani, le espressioni dei suoi personaggi

Il percorso cronologico che caratterizza la mostra comprende opere cariche di colore e contrasti forti dove i personaggi sono gli unici ambasiatori dei sentimenti e delle passioni che la tela consegna ai nostri occhi. Una mostra questa che analizza le emozioni, dalla ritrattistica riletta in chiave contemporanea, ai soggetti coinvolti in azioni universali che tracciano un itinerario sulle vie dell' arte, della natura e dell' uomo attraverso le tecniche della pittura ad olio. Una pittura quindi apparentemente libera e feroce che si rivela assolutamente ricercata nelle scansioni tonali e nei sottili giochi di luce che tanto lasciano spazio all' immaginazione.

Paolo Maggis nasce nel 1978 a Milano; oggi, dopo un lungo soggiorno a Berlino, vive e lavora a Barcellona. Laureato all' Accademia di Brera, allestisce nel 2000 la sua prima personale, I volti neri, curata da Mimmo di Marzio allo Spazio Obraz di Milano. Tra il 2000 e il 2001 comincia a lavorare con con Giovanni Frangi, dal quale impara come un allievo dal maestro. Da allora partecipa a varie fiere e mostre collettive in Italia e all' estero, tra cui Italian Factory alla 50° Biennale internazionale d' Arte di Venezia, a cura di Alessandro Riva, (2003) e New Thing, ideata da Luca Beatrice per Spirale Arte, ora MARCOROSSI artecontemporanea. Nel 2006 si trasferisce a Berlino entrando in contatto con molti giovani artisti tedeschi. Nel 2008 vince il Premio Euromobil under 30 in Artre Fiera, Bologna e partecipa a mostre collettive a Pechino, Colonia, Roma, Madrid e Milano. Una sua opera è stata esposta al Padiglione Lombardia della 54° Biennale di Venezia (2011), curato da Vittorio Sgarbi e, nello stesso anno, ha partecipato alla rassegna curata da Andrea Bruciati The Gentlemen of Verona a Palazzo Forti.