Paolo Angelosanto – I fiori del mare

Viterbo - 29/08/2015 : 25/09/2015

Angelosanto ha realizzato per la mostra nuove opere pittoriche, un'installazione con gommone dipinto Camera d’aria, una performance e una fotografia digitale.

Informazioni

Comunicato stampa

La Galleria Miralli è lieta di presentare la personale dell'artista Paolo Angelosanto a cura e
con testo critico di Marcello Carriero.
Angelosanto ha realizzato per la mostra nuove opere pittoriche, un'installazione con
gommone dipinto Camera d’aria, una performance e una fotografia digitale. Sono presenti negli
spazi di Palazzo Chigi otto dipinti acrilici e oli su tavola di piccolo formato, un acrilico su carta da
parati intitolato La primavera di Botticelli e un grande tondo su tela


Le opere allestite negli spazi della galleria Miralli sono disposte in entrambe le sale
espositive: nella prima stanza, all'ingresso della galleria, l'installazione I fiori del mare; nella seconda
stanza tutte le piccole opere di fiori dipinte su tavola come fosse un'onda di fiori, il quadro della
primavera e il grande tondo.
La mostra I fiori del mare è l'ultimo progetto espositivo pensato dall'artista, una riflessione
sul viaggio della speranza dei migranti che stanno sbarcando in Italia.
“La mostra è articolata in due tempi: la traversata e la speranza. Evidentemente manca un
approdo spesso frutto di un salvataggio. Lo si può immaginare come una meta ideale e ambita che
muove un viaggio disperato, ma questa meta è l’Italia? L’Italia è qui rappresentata da un’opera
intitolata La primavera di Botticelli (carta da parati, cm 180X 170 e 70x54, 2015) ossia un’ideale
bellezza in uno dei suoi stereotipi dell’arte.”1