Paolo Agrati – Lettura nuda

Monza - 06/02/2014 : 06/02/2014

A Villa Contemporanea riprende la programmazione degli eventi performativi. Il primo protagonista del nuovo anno é Paolo Agrati, autore polivalente e complesso per formazione e personalità. E’ poeta, performer e musicista.

Informazioni

  • Luogo: VILLA CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: via Bergamo 20 20900 - Monza - Lombardia
  • Quando: dal 06/02/2014 - al 06/02/2014
  • Vernissage: 06/02/2014 ore 21
  • Autori: Paolo Agrati
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

A Villa Contemporanea riprende la programmazione degli eventi performativi.
Il primo protagonista del nuovo anno é Paolo Agrati, autore polivalente e complesso per formazione e personalità. E’ poeta, performer e musicista.
Una delle voci più istrioniche e accattivanti del Poetry Slam, “gara” poetica in cui giovani autori si sfidano a colpi di versi, in una modalità più simile alla performance, in condivisione con il pubblico che poi giudica e vota.
Paolo si definisce poeta per necessità

Scrive poesie ma soprattutto le legge; i suoi reading sono dei veri e propri spettacoli concepiti con l’intento di presentare la poesia nei luoghi pubblici più svariati e inusuali. Menestrello contemporaneo ci incanta e ci lega alla sua vocalità, attraverso voce, gesto e corpo,.
La sua poesia è ironica, tagliente e sa cogliere con profonda passione le debolezze umane; ci invita a riflettere su noi stessi e le nostre paure, ci rende consapevoli della nostra vulnerabilità. Parla d’amore ma anche di quotidianità.
E’ una poesia dirompente, immediata, come solo la vita sa esserlo.
Paolo condivide con il pubblico le emozioni attraverso un linguaggio diretto senza freni, né vergogne; sembra volerci suggerire di abbracciare la realtà e di farne parte, nel bene e nel male.

Evento in collaborazione con PoesiaPresente.


Paolo Agrati (Vimercate, 1974)
Ha partecipato negli anni a diverse competizioni poetiche dal vivo e Poetry Slam in tutta Italia. E’ narratore e cantante nella Spleen Orchestra.
Ha pubblicato tre raccolte di poesia: “Quando l’estate crepa” (Lietocolle, 2010), “piccola odissea” (Pulcinoelefante, 2012) e “Nessuno ripara la rotta” (La vita felice, 2012).
Ha vinto il primo premio al concorso di poesia “Marina Incerti” curato dal poeta milanese Luigi Cannillo. Alcune sue poesie sono presenti su riviste e antologie, tra cui “Incastri Metrici, volume 2”, Arcipelago Edizioni.
Suona la tromba. Viaggia da sempre.