Palinsesti XX

San Vito al Tagliamento - 15/10/2011 : 04/12/2011

Dall'esordio di Hic et Nunc (1992) all'attuale Palinsesti, sono venti le edizioni che hanno fatto di San Vito al Tagliamento un luogo unico in Regione per la promozione dell'arte contemporanea.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO ALTAN
  • Indirizzo: Via Antonio Altan - San Vito al Tagliamento - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 15/10/2011 - al 04/12/2011
  • Vernissage: 15/10/2011
  • Curatori: Denis Viva
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

A cura di Denis Viva

Un progetto di: Angelo Bertani, Alessandro Del Puppo, Denis Viva.

Dall'esordio di Hic et Nunc (1992) all'attuale Palinsesti, sono venti le edizioni che hanno fatto di San Vito al Tagliamento un luogo unico in Regione per la promozione dell'arte contemporanea. Vent'anni di attività che rappresentano una longeva continuità e, allo stesso tempo, la prima tappa di un percorso che si radica e si rinnova

In una fase culturale in cui prevale la logica dell'evento o dell'intrattenimento, Palinsesti fa una netta scelta, in controtendenza, gettando le basi affinché l'arte d'oggi sia il patrimonio culturale di domani. La nascita di una collezione d'arte contemporanea per San Vito al Tagliamento, coinvolgendo innanzitutto gli artisti che hanno contraddistinto la storia della rassegna, ci è sembrato il primo - e più sensato - passo in questa direzione.

Artisti: Serse, Chris Gilmour, Beppino De Cesco, Lorenzo Missoni, Maria Elisabetta Novello, Paolo Comuzzi, Nata, Walter Bortolossi, Elio Caredda, Manuela Sedmach, Giammarco Roccagli, Sergio Scabar, Roberto Kusterle, Giorgio Valvassori, Nicola Toffolini, Alessandro Ruzzier, Alessandra Lazzaris, Maria Teresa Onofri.

Artisti nello spazio urbano: Carlo Ciussi, Nane Zavagno, Massimo Poldelmengo, Marotta & Russo

-----

Premio “In sesto” Il luogo come arte

Terza edizione del Premio di scultura e installazione nello spazio urbano a votazione pubblica. Quest'anno il Premio è dedicato alle giovani generazioni di artisti operanti nel territorio. Selezionati da una commissione di esperti, gli artisti esporranno i loro progetti per un'opera d'arte destinata agli spazi degli ex-Essiccatoi Bozzoli, attualmente in fase di restauro e riqualificazione.

Presso la Fondazione Furlan di Pordenone esporrà il duo, vincitore dell'edizione 2010, Marotta & Russo.