Opere leggere

Milano - 07/06/2014 : 28/06/2014

“Opere leggere” è un percorso a tappe, un sentiero che si snoda tra spazi inusuali e che porta con sé a ogni tappa un carico di lavori diversi e diversamente combinati.

Informazioni

  • Luogo: SALA DEGLI OLIVETANI
  • Indirizzo: via Anselmo da Baggio 55 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 07/06/2014 - al 28/06/2014
  • Vernissage: 07/06/2014 ore 16
  • Curatori: Erika Lacava
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: lun-ven: 10.00-16.00, sab: 15.00-18.00

Comunicato stampa

Opere leggere
7-28 giugno
Sala degli Olivetani, via Anselmo da Baggio 55, Milano

Anna Turina
Eracle Dartizio
Cinzia Fiorese

Mostra a cura di Erika Lacava con il patrocinio del Comune di Milano, consiglio di zona 7, in collaborazione con la Cascina Linterno.


“Opere leggere” è un percorso a tappe, un sentiero che si snoda tra spazi inusuali e che porta con sé a ogni tappa un carico di lavori diversi e diversamente combinati. Protagonista indiscussa sarà Anna Turina, accompagnata per un pezzo da Eracle Dartizio e Cinzia Fiorese



Un'anteprima delle opere è stata presentata il 17 maggio in occasione dell'evento Piano City, momento musicale progettato dal Comune di Milano negli spazi del progetto in bioedilizia “Cenni di cambiamento”. Successivamente le opere si sposteranno alla Cascina Linterno, antica cascina al confine occidentale tra la città e la campagna, luogo simbolo della cultura milanese, della tradizione agricola e culturale, che a breve vedrà iniziare i lavori di restauro conservativo sotto la supervisione del Politecnico di Milano. Alla Cascina Linterno Anna Turina esporrà le sue opere a partire dalla sera di sabato 24 maggio, giorno in cui si svolgerà la tradizionale visita notturna nel Parco delle Cave alla riscoperta delle lucciole.

Le sculture di Anna Turina si inseriscono armoniosamente in questo paesaggio, creando piacevoli contrasti e inaspettate suggestioni, tra l'antico e il contemporaneo, il rurale e il minimalista. Le opere, in filo di ferro, richiamano elementi naturali elegantemente stilizzati, fino quasi a diventare forma pura, essenza, concetto, l'idea platonica di cosa.
Il ferro, materiale pesante e resistente, sotto l'intuizione e la sapiente forgia di Anna Turina diventa elemento naturale fragile e leggero, di una leggerezza quasi evanescente.

La leggerezza è l'elemento che accomuna le opere di Anna Turina a quelle di Eracle Dartizio e Cinzia Fiorese, delicati segni su acetati e abili incisioni. Le opere dei tre artisti saranno visibili contemporaneamente presso la sala degli Olivetani a partire dal 7 giugno, negli spazi del convento secentesco ora sede del Consiglio di zona 7.