Open Studios

Roma - 27/03/2012 : 27/03/2012

All’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo avranno luogo gli Open Studios, la prima importante tappa dell’anno accademico di Villa Massimo. Lungo il Viale degli Artisti del parco di Villa Massimo i borsisti 2012, arrivati a febbraio a Roma, aprono per la prima volta i loro atelier al pubblico e presentano il loro lavoro. Nella galleria sono esposti i lavori dei borsisti Casa Baldi e Villa Serpentara di Olevano Romano.

Informazioni

Comunicato stampa

Martedì 27 marzo 2012, dalle ore 19.30, all’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo avranno luogo gli Open Studios, la prima importante tappa dell’anno accademico di Villa Massimo. Lungo il Viale degli Artisti del parco di Villa Massimo i borsisti 2012, arrivati a febbraio a Roma, aprono per la prima volta i loro atelier al pubblico e presentano il loro lavoro. Nella galleria sono esposti i lavori dei borsisti Casa Baldi e Villa Serpentara di Olevano Romano





Programma dalle ore 19.30 – 21.30

Mostra d’arte, di architettura e musica dei borsisti 2012





STUDIO 1:

Till Brönner, trombettista

(borsista delle arti pratiche)

Nato a Viersen nel 1971, dal 1994 a oggi ha pubblicato dodici CD. Ha collaborato tra l'altro con musicisti quali Dave Brubeck, Annie Lennox, Sergio Mendes, Chaka Khan, Michael Brecker, Hildegard Knef e Ray Brown. Tra il 2007 e il 2011 ha ottenuto una nomination per il Grammy e cinque Echo Music Awards. Dal 2009 si occupa intensamente di fotografia. È uno dei trombettisti jazz più famosi in assoluto.



STUDIO 2:

Philipp Lachenmann (arte visiva)

Nato a Monaco nel 1963, vive a Berlino. Borse di studio e premi: DAAD New York (1998), Villa Aurora Los Angeles (2003), Cité des Arts Paris (2008), Kunstfonds (2010) etc. Esposizioni: Biennale di Shanghai (2004), Hamburger Bahnhof/Museum für Gegenwart di Berlino (2010/2011), Deichtorhallen di Amburgo (2011) etc. Festival del cinema: tra cui IFFR Rotterdam (2009), NYFF New York (2010), HKIFF Hongkong (2011).



STUDIO 3:

Kai Nikolaus Grüne (architettura)

Nato a Menden nel 1978, vive a Berlino. Per l’Atelier Anselm Reyle ha trasformato un ex cantiere nautico di Berlino in studi e laboratori. Collaboratore scientifico alla BTU di Cottbus. Lavora anche come scenografo (tra l’altro per la Schaubühne e Gintersdorfer/Klaßen).



STUDIO 4:

Hauke Berheide (composizione)

Nato a Duisburg nel 1980, vive e lavora come compositore a Berlino. Scrive musica strumentale e vocale, attualmente soprattutto teatro musicale. In lui riveste particolare importanza l’incontro con la lirica nonché con il pensiero psicoanalitico. Concerti con molti gruppi musicali tedeschi. Premi e riconoscimenti: tra cui il Förderpreis NRW e l’Akademie Musiktheater heute. Studi con M. Trojahn, successivamente

con J.M. Sánchez Verdú.



STUDIO 5:

Jeanne Faust (arte visiva)

Nata a Wiesbaden nel 1964, vive e lavora ad Amburgo. Molte le borse di studio e premi: Kunstfonds, Cité des Arts Paris, artist in residence Monash University Melbourne etc. Esposizioni: Galerie Meyer-Riegger (Berlino), Museum Ludwig (Colonia), Halle für Kunst (Lüneburg), Pinakothek der Moderne (Monaco) etc.



STUDIO 7:

Stefan Bartling (composizione)

Nato a Brema nel 1963. Studi di composizione con Nicolaus A. Huber, Wolfgang Rihm e, a Helsinki, con Paavo Heininen, corsi con Iannis Xenakis, Peter Eötvös e Walter Zimmermann. Borse di studio dell’Akademie Schloss Solitude e della Cité des Arts Paris. Si occupa della notazione delle basi acustiche e delle loro fiabe. Docente di acustica e intonazione all’Universität der Künste di Berlino.



STUDIO 8:

Antje Buchholz (architettura)

Nata a Kassel nel 1967, vive e lavora a Berlino. Nel 1992 ha fondato BARarchitekten con Jürgen Patzak-Poor, Michael v. Matuschka, Jack Burnett-Stuart. Ha realizzato progetti architettonici e ricerche sulle pratiche urbane quotidiane. Esposizioni: ArchiLab Orléans (2004), NAI Rotterdam (2006), Temporäre Kunsthalle di Berlino (2010) etc.



STUDIO 9:

Eva Leitolf (arte visiva)

Nata a Würzburg nel 1966, vive nella foresta bavarese. Mostre: Kunstverein di Francoforte, Pinakothek der Moderne di Monaco, Rijksmuseum di Amsterdam etc. Borse di studio e riconoscimenti: nomina per il Deutsche Börse Photography Prize, Document Nederland, ICP Annual Infinity Award/Young Photographer etc. Pubblicazioni: tra cui Deutsche Bilder – eine Spuren suche, Rostock Ritz.



STUDIO 10:

Nicole Wermers (arte visiva)

Nata a Emsdetten nel 1971, vive a Londra e a Emsdetten. Studi alla HfBK di Amburgo. Premi e borse di studio: Delfina, Londra (2004), Neue Kunst in Hamburg e.V. (2003), Dorothea v. Stetten Kunstpreis, Bonn (2002) etc. Mostre personali: tra cui Kunstverein Düsseldorf (2011), Aspen Art Museum (2007), Secession, Vienna (2004); Mostre collettive: Hayward Gallery, Londra (2010), Tate Triennale, Londra (2006) etc.



GALLERIA:

Ulrich Schwarz (architettura)

Borsista Casa Baldi

Nato a Wuppertal nel 1963, dal 1992 vive a Berlino. Dal 1992 lavora come fotografo d’architettura fra gli altri per Kühn Malvezzi, l’Atelier Kempe Thill, David Chipperfield, il Deutsches Historisches Museum, la Klassik Stiftung Weimar. Mostre: tra l’altro 2009 Galerie Dittmar Berlin, 2010 Kunstmuseum Wolfsburg, 2011 Martin-Gropius-Bau.



Martina Wolf (arte visiva)

Borsista Casa Baldi

Nata a Wurzen nel 1971, vive e lavora a Francoforte sul Meno. Premi e riconoscimenti: tra gli altri borsa di studio DAAD a Parigi (2003), Kulturstiftung di Dresda (2004), borsa di studio della Hessische Kulturstiftung a Mosca (2009), borsa di studio della Città di Francoforte a Dubrovnik (2011), ulteriori soggiorni di lavoro negli USA, in Kasakistan, in Algeria.



Filip Zorzor (arte visiva)

Borsista Villa Serpentara

Nato a Bucarest nel 1974, vive e lavora a Berlino. 2005-2010 docente di pittura all’UDK di Berlino. Nel 2008, 2009, 2011 docente ospite, China Academy of Art Hangzhou. Esposizioni: tra l’altro presso il Kunstverein Uelzen, l’Haus am Waldsee (Berlino), la Berlinische Galerie e la Galerie Open (Berlino).





Ore 19.45 Concerto di Stefan Bartling, Studio 7

Ore 20.15 Concerto di Hauke Jasper Berheide, Studio 4

Ore 20.45 Concerto di Till Brönner nella Sala dei Mosaici della Villa principale.