Opavivarà! Bevete Più Latte!

Roma - 27/09/2019 : 20/11/2019

Magazzino è lieta di inaugurare la nuova stagione espositiva con la prima mostra personale in Italia del collettivo brasiliano OPAVIVARÁ!, intitolata Bevete Più Latte!

Informazioni

  • Luogo: MAGAZZINO
  • Indirizzo: Via Dei Prefetti 17 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 27/09/2019 - al 20/11/2019
  • Vernissage: 27/09/2019 ore 19
  • Autori: Opavivará!
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa



Magazzino è lieta di inaugurare la nuova stagione espositiva con la prima mostra personale in Italia del collettivo brasiliano OPAVIVARÁ!, intitolata Bevete Più Latte! La mostra inaugurerà al pubblico Venerdì 27 Settembre e resterà visibile fino al 20 Novembre 2019



Per il loro debutto da Magazzino, OPAVIVARÁ! Ha deciso di formalizzare una proposta liquida, ispirata nel titolo al famoso episodio del film Boccaccio ’70 diretto da Federico Fellini, Le Tentazioni del Dottor Antonio in cui Antonio Mazzuolo (Peppino de Filippo), uomo rigido nelle sue convenzioni conservatrici e censorie e profondamente turbato dal corpo femminile, sviluppa una morbosa relazione con una enorme affiche pubblicitaria di Anita Ekberg. Il latte diventa, per OPAVIVARÁ, una figura retorica mescolata in un collage in cui trovano posto cultura popolare e contemporanea, materiali industriali e di riciclo tipici della pratica del collettivo brasiliano.

La figura della Lupa Capitolina è riformulata in varie versioni, attraverso oggetti che appartengono alle nostre pratiche più quotidiane e più intime. Le opere, disposte sia all’interno che all’esterno della galleria, inviteranno il pubblico ad attingere, fisicamente, ad un’esperienza e ai suoi fluidi inebrianti. Come scrivono gli artisti, “tutto ciò che scorre sulla pelle, come frontiera del corpo, fino al nostro intestino, è una sorta di invocazione ad un’unità sensoriale, una fusione con altri corpi, un divenire altri corpi”.

L’obiettivo degli artisti è quello di stimolare questa circolazione, che è personale ma anche sociale, “di condivisione, dallo spazio della galleria alle strade della città, condividendo il desiderio e aprendo ad una nuova possibilità dello stare insieme. È una mostra che si potrà vedere, toccare, bere, e in cui essere. Semplicemente, se stessi”.

La mostra sarà accompagnata dal un testo critico di Bernardo de Souza, critico e curatore, direttore della Fundação Iberê Camargo di Porto Alegre.

Fondato a Rio de Janeiro nel 2005, OPAVIVARÁ! è un collettivo di quattro artisti, tutti formatisi alla Parque Lage School of Visual Arts a Rio de Janeiro. La pratica del gruppo, che incorpora installazioni, performance, pubblicazioni, suono e video, include la creazione di situazioni partecipatorie attraverso interventi effimeri e spesso pubblici. Sebbene con un netto approccio giocoso e ironico, i loro progetti forniscono anche un forte commento sulla corruzione, le contraddizioni e la disparità economica del Brasile contemporaneo. OPAVIVARÁ! ha partecipato a numerose mostre collettive e festival che includono: Espaço Cultural Sérgio Porto, Rio de Janeiro (2006); the Bienal Anual de Búzios, Búzios, Brazil (2009); Ecologica, Museu de Arte Moderna de São Paulo (2010); O Abrigo e o Torreno, Museu de Arte do Rio (2013); Acción Urgente, Fundación Proa, Buenos Aires, e Taipei Biennial (entrambe nel 2014); Havana Biennial, e The City Is Ours, the Body Is Mine: Urban Spatial Practices in Contemporary Latin America, James Gallery, The Graduate Center, City University of New York (entrambe nel 2015); la Sao Paulo Biennial; Projeto Brasil/The Sky Is Already Falling, Hebbel am Ufer, Berlin, e Transnomaden, Künstlerhaus, Frankfurt (tutto nel 2016). Nel 2017 hanno tenuto una performance al Guggenheim Museum di New York, che ha anche acquisito un loro lavoro in collezione. Tutti i membri di OPAVIVARÁ! vivono e lavorano a Rio de Janeiro.