Oman – Harvest beyond landscapes

Milano - 11/05/2015 : 27/05/2015

All’interno della cornice del Palazzo della Permanente di Milano andrà in scena un doppio evento in contemporanea: da un lato “Oman, Harvest beyond landscapes”, una mostra fotografica dedicata all’Oman, che celebra il divenire di una terra che fa delle sue risorse naturali il bene più prezioso, da preservare, incentivare e valorizzare.

Informazioni

Comunicato stampa

Per la prima volta in Italia l’Oman si presenta con la mostra: Oman. Harvest Beyond Landscapes voluta dal Ministero del Turismo in occasione di EXPO2015, in partnership con Oman Air e affidata alla curatela di Anna Premoli. 50 scatti realizzati da 16 fotografi internazionali saranno esposti in uno straordinario reportage dal carattere di una mostra d’arte.

Punto di incontro strategico tra Asia e Africa, l’Oman è tra i Paesi della sua regione più ricchi di storia, cultura e ambiente

“Abbiamo scelto la città di Milano per svelare al grande pubblico una terra che fa delle sue risorse naturali il bene più prezioso, da preservare, incentivare e valorizzare.” – dichiara Massimo Tocchetti Presidente AIGO e Rappresentante in Italia dell’Ufficio del Turismo del Sultanato dell’Oman – “L’Oman è un Paese rigoglioso e vitale che ha fatto della sostenibilità e del rispetto della natura uno dei suoi principali punti di forza.”

I 50 scatti descrivono la pace e l’intensità che l’Oman emana. La dedizione di un popolo che crede enormemente nel potere delle proprie risorse naturali. Splendidi panorami, contrasti ed evocative scene di vita. Veri archetipi della fotografia, arte scelta per immortalare l’atmosfera trascinante di un territorio che vuole riscoprire i beni semplici, assoluti e inestimabili della sua terra. Impercettibili dettagli, terre sconfinate, colori abbaglianti, per carpire il segno indelebile e il potere inesauribile degli elementi della natura.

“Questa mostra ha l’intento di far vivere al visitatore un’autentica esperienza omanita” – sottolinea la curatrice Anna Premoli – le immagini evocative, arricchite da un allestimento suggestivo, vogliono accompagnare gli avventori in un viaggio fra i colori e la luce di questo paese. Colori e contrasti, veri archetipi della fotografia, immortaleranno l’atmosfera trascinante di un paese alla riscoperta dei beni semplici, assoluti e inestimabili della sua terra.”

Oman. Harvest Beyond Landscapes – www.omanexpo2015.gov.om

I fotografi:
Yousef Al Zaabi, Emirati Arabi Uniti
Ideatore di uno tra i più grandi gruppi fotografici, gli “Emirates Falcons Photography”, è tra i fotografi più influenti degli Emirati Arabi Uniti.

Francesca Bosco, Italia
Fotografa di origini siciliane, ha scoperto solo dopo che questo era il lavoro che avrebbe sempre voluto fare. Diventando fotografa è stata in grado di esprimere il suo lato artistico anche senza aver studiato arte.

Ali Bin Thalith, Dubai
Documentarista professionista orginario di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Nel 2014 ha ricevuto il prestigioso International Photographic Council’s (IPC) Professional Photographer Leadership Award per la sua carriera in campo fotografico.

Selina Bressan, Italia
Sposata e con due figli, fotografa per passione tutto quello che la circonda. Negli ultimi anni si è dedicata ai reportage di viaggi.

Stephen Bugno, USA
Stephen Bugno è il viaggiatore Bohémien. Ha viaggiato, lavorato e svolto volontariato da una parte all’altra del globo per più di dieci anni.

Giusy Concina, Italia
Giusy è una fotografa sportiva. Appassionata di fuoristrada e viaggi in solitaria. Tra i suoi viaggi/reportage realizzati: Trieste – Muscat non stop (2000); La via dell’Incenso dal Musandam a Salhala (2005).

Andrea Francolini, Australia
Andrea “Drew” Francolini è fotografo nautico. È nato a Milano nei primi anni settanta ed ha studiato negli USA e in Svizzera. Oggi vive a Sidney in Australia. La sua carriera da freelance lo ha visto lavorare in ogni continente in giro per il mondo.

H. K. Kok, Malesia
Con un background di creativo nella pubblicità, H. K. Kok ha dedicato molti anni alla ricerca fotografica. Come Art Director, ha lavorato con molti fotografi internazionali, elemento che ha fortemente influenzato il suo amore per quest’arte.

Frances Howorth, Regno Unito
Frances è uno scrittore di viaggi professionista specializzato nel mondo degli yachts di lusso, crociere a resort e spa. È l’attuale BGTW Photographer of the Year.

Federico Klausner, Italia
Ha lavorato per 20 anni con i principali periodici italiani, soprattutto del settore viaggi e turismo, per i quali ha realizzato innumerevoli reportage da ogni parte del mondo. In fuoristrada, partendo dall’Italia, ha attraversato più volte l’Asia.

Patrice Millet, Francia
Vive a Parigi e vanta più di venti anni di esperienza nel settore della fotografia per la pubblicità, la moda, l’illustrazione e il turismo.

Aldo Pavan, Italia
Aldo Pavan è giornalista, fotografo e videomaker free lance. Da quasi trent’anni si occupa di reportage geografici. Fino ad ora ha visitato più di un centinaio di nazioni nei cinque continenti, pubblicando libri e collaborando con articoli e reportage fotografici per riviste e news magazine italiani e stranieri.

Sergio Pitamitz, Italia
La sua curiosità per le culture straniere e l’amore per il viaggio lo hanno fin da subito legato al reportage geografico, grazie alla sua passione per la natura e per l’Africa si è specializzato nel reportage naturalistico e ha firmato diversi reportage e documentari. Sergio Pitamitz è un fotografo del National Geographic Creative.

Carlo Ramerino, Italia
Carlo si è appassionato alla fotografia grazie al padre, con cui sviluppava le pellicole in bianco e nero nella loro casa. Ha iniziato a collaborare con la stampa locale e oggi ha all’attivo numerose collaborazioni con editori nazionali ed internazionali.

Gianna Spirito, Italia
Architetto di mestiere e d’ispirazione artistica, la sua passione per la fotografia è intessuta indissolubilmente con l’architettura. Viaggiatrice per necessità e per piacere, ha approfittato dei paesaggi e dei contesti urbani di tutto il mondo per portare a casa una fonte di ispirazione per i sui progetti.

Giovanni Tagini, Italia
Fotografo professionista dal 2002, specializzato in turismo, sociale e architettura. Se gli chiedono cosa fa nella vita risponde semplicemente “osservo”, ma il suo è uno sguardo che passa attraverso l’obiettivo di una macchina fotografia e sa come creare composizioni di rara bellezza e poesia.